martedì, aprile 13, 2021

Btp Futura

Ci chiedono del Btp Futura.

Premesso che noi investiamo esclusivamente in etf, azioni e in pochissime opzioni call, andiamo ad analizzarlo.

E' la terza emissione di questo Btp riservata solo ai risparmiatori retail.

Sarà emesso del 19 aprile al 23 aprile sino alle 13 salvo chiusura anticipata che non potrà avvenire prima del 21 aprile.

Le cedole sono semestrali e si sapranno solo alla fine del collocamento.

C'è un doppio premio solo per chi lo sottoscrive all'emissione e lo tiene sino alla fine calcolato sulla crescita del PIL che non è detto che cresca, ma che garantisce a scadenza un premio minimo del 2% e uno massimo del 6% solo a chi tiene il Btp tutti e 16 anni,

Per i primi 4 anni le cedole sono fisse e poi potranno essere riviste al rialzo.

Il prezzo al collocamento è 100 e la spesa minima è 1000€.

Si potranno acquistare presso Intesasanpaolo e Unicredit senza commissioni e con la tassazione al 12,5%.

Secondo il nostro parere potrebbe essere interessante solo per chi lo mantiene sino a scadenza e lo prende al collocamento sia per il premio ma anche perché se i tassi ufficiali dovessero salire il valore del Btp scenderebbe.

Bisogna considerare che il guadagno annuale dovrebbe essere intorno all'1%.

lunedì, aprile 12, 2021

Il nostro portafoglio virtuale migliora ancora

Analizziamo altri 5 titoli dell'Ftse/mib.

I grafici di lungo, medio e breve periodo di Moncler sono positivi.

Il grafico di breve periodo di Nexi è negativo.

I grafici di lungo e breve periodo di Pirelli sono negativi, mentre quello di breve è positivo.

I grafici di lungo e breve periodo di Poste Italiane sono positivi, mentre quello di medio è laterale.

I grafici di lungo e medio periodo di Prysmian sono positivi, mentre quello di breve è laterale.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- Il petindex di Moncler è MANTENERE;

- il petindex di Nexi è RIDURRE;

- il petindex di Pirelli è RIDURRE;

- il petindex di Poste Italiane è MANTENERE ma il suo valore è molto vicino a 60;

- il petindex di Prysmian è MANTENERE.


Per quanto riguarda le notizie:

aumento di capitale riservato per Moncler;

Nexi e cashback;

conti e piano industriale di Pirelli;

Bofa aumenta il prezzo obiettivo di Poste Italiane;

Prysmian migliora la performance ambientale e sociale.


Non acquistiamo nessuna di queste azioni. Il nostro portafoglio virtuale è già costituito da circa 500€ di Esprinet (46 azioni a 10,90€), circa 500€ di De Longhi (15 azioni a 34,56€), da 500€ di Mediobanca (53 azioni a 9,46€) e 500€ di Italgas (92 azioni a 5,46€). 500€ di Comer Industries 500€ (33 azioni a 15,10€), di Digital Bros (24 azioni a 20,85€), da1000€ di Generali (63 azioni a 15,63€), 500€ di Hera (169 azioni a 2,97€da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), circa 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€ vendute a 6,42€)circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).



sabato, aprile 10, 2021

Dividendi Reti e Autostrade Meridionali

Domani staccano il dividendo due azioni.

Autostrade Meridionali stacca un dividendo di 0,5€ con un rendimento del 1,84%.

Reti stacca un dividendo di 0,04€ con un rendimento del 2,84%.

Il pagamento avverrà due giorni dopo (14/4/2021)


Etf Flessibili

Esistono due etf multi-asset.


Uno è l'Xtrackers Portfolio Income UCITS ETF 1D

L'Etf investe in azioni (massimo 30%, minimo 15%), obbligazioni (massimo 85%, minimo 60%) e materie prime (massimo 10%) glabali e viene rivisto trimestralmente.

L'etf è in continua crescita dal 2011.

Le commissioni totali annue sono dello 0,65%.

Distribuisce dividendi semestralmente.

La valuta di denominazione è l'euro.

La replica è fisica.


Il secondo è Xtrackers Portfolio UCITS ETF 1C Isin LU0397221945.

L'etf investe in obbligazioni e in azioni glabali per entrambi minimo 30% e massimo 70% e viene rivisto trimestralmente.

L'Etf è in continua crescita dal 2008.

Le commissioni totali annue sono dello 0,70%.

Non distribuisce dividendi.

La valuta di denominazione è l'euto.

La replica è fisica.


Aggiungeremmo al nostro portafoglio il primo etf Xtrackers Portfolio income per una percentuale del 5%. Nel nostro portafoglio sono già presenti il L&G Hydrogen Economy ETF, Invesco US HY fallen, I first trust Indxx NextG e Intenational internet per una quota del 5%.


venerdì, aprile 09, 2021

Esprinet ben direzionato, discorso diverso per Ross e Avio

Questa settimana sono solo 6 i titoli che hanno un guadagno a doppia cifra.


Sul gradino più alto del podio troviamo Rosss con un guadagno del 47,93% a 1,12€

Il grafico di lungo periodo del titolo è negativo, mentre quelli di breve e medio periodo sono positivi.

Il titolo non dovrebbe superare 1,36€ che è la prima resistenza imporante e soprattutto 1,50€ che è una resistenza fondamentale e quindi entrando adesso sono più le probabilità di perdere che di guadagnare perché il ritorno al punto di partenza potrebbe essere molto doloroso.


Il secondo titolo è Avio con un guadagno del 21,35% a 14,94€.

I grafici di lungo, medio e breve periodo di Avio sono positivi.

Avio si trova nelle vicinanze dell'importantissima resistenza a 16€. Sono già tre volte che il titolo si avvicina per poi raggiungere i 10/11€. Non entreremmo sul titolo sino al superamento di 16€ con decisione e per due giorni consecutivi.


Il terzo titolo è esprinet con un guadagno del 19,16% a 12,89€.

I grafici di lungo, medio e breve periodo sono positivi.

Il titolo ha recentemente superato la resistenza anche psicologica a 10€ e sembra diretto verso i 17€.





giovedì, aprile 08, 2021

Ftse/mib: testa e spalle ribassista di brevissimo periodo?

Se si guarda agli ultimi 5 giorni dell'Ftse/mib (qui), si potrebbe notare che l'indice potrebbe star per completare un testa e spalle ribassista di brevissimo periodo.

Comunque sino a che l'indice non raggiunge i 24600 punti la figura non si sarà composta.

Il raggiungimento di questo valore potrebbe essere molto pericoloso per l'indice italiano



mercoledì, aprile 07, 2021

Portafoglio virtuale guadagna oltre 1000€ in poco tempo

Ecco l'andamento del nostro portafoglio virtuale iniziato a inizio anno.




Analizziamo altri 5 titoli dell'Aim Italia.

Il grafico di breve periodo di Copernico è positivo.

Tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo di Costamp Group sono negativi.

I grafici di medio e lungo periodo di Cover50 sono negativi, mentre quello di breve è positivo.

I grafici di medio e breve periodo di Crowdfundme sono negativi,

I grafici di lungo e medio periodo di Culti Milano sono positivi, mentre quello di breve è laterale,


Per quanto riguarda i fondamentali:

- Il petindex di Copernico è VENDERE;

- il petindex di Costamp è RIDURRE;

- il petindex di Cover 50 è RIDURRE;

- il petindex di Crowdfund me è VENDERE;

- il petindex di Culti Milano è RIDURRE.


Per quanto riguarda le notizie:






Non acquistiamo nessuna di queste azioni. Il nostro portafoglio virtuale è già costituito da circa 500€ di Esprinet (46 azioni a 10,90€), circa 500€ di De Longhi (15 azioni a 34,56€), da 500€ di Mediobanca (53 azioni a 9,46€) e 500€ di Italgas (92 azioni a 5,46€). 500€ di Comer Industries 500€ (33 azioni a 15,10€), di Digital Bros (24 azioni a 20,85€), da1000€ di Generali (63 azioni a 15,63€), 500€ di Hera (169 azioni a 2,97€da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), circa 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€ vendute a 6,42€)circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

martedì, aprile 06, 2021

Che sia la volta decisiva per l'Ftse/mib

Vediamo se è la volta buona per l'Ftse/mib

In mattinata ha superato il massimo storico a 20867 punti.

Più volte negli ultimi anni ha fatto ciò per poi ridiscendere come già detto: qui.

Inoltre dopo la vampata iniziale sino alle 9,45 l'indice sta facendo dei minimi e dei massimi decrescenti.

Come già detto per entrare sui titoli dell'indice italiano bisogna aspettare il superamento deciso e per due giorni di 25000 punti.

venerdì, aprile 02, 2021

Conafi si conferma e cosa faranno Nova Re e Caleffi

Ancora una volta sono più di 10 i titoli che hanno un rialzo a doppia cifra, considerando anche che questa settimana ha un giorno in meno di borsa aperta. Non prendiamo in considerazione Panariagroup che è sotto OPA e che è il secondo titolo della settimana.


Il primo titolo del settimana è Nova Re con un guadagno del 34,36% a 3,48€.

I grafici di medio e breve periodo del titolo sono negativi, mentre quello di breve è positivo.

Il titolo per il medio periodo non è da prendere in considerazione sino al superamento di 4,35€.

Per speculazione bisogna monitorare l'apertura di lunedì e valutare se entrare visto che in quel caso il titolo potrebbe proiettarsi verso i 4€ e poi 4,35€.


Conafi si conferma ed è il terzo titolo della settimana con un guadagno del 24,87€ a 0,37€.

Rimaniamo della stessa idea di settimana scorsa: il titolo si può prendere in considerazione solo per specularci sopra sino a 0,42€ (https://petsalvatore.blogspot.com/2021/03/come-la-situazione-di-confari-class.html)

Solo che questa settimana il traguardo è più vicino e possibilità di discese sono maggiori.


Caleffi è il quarto titolo della settimana con un guadagno del 20,13% a 1,20€.

I grafici di medio e lungo periodo del titolo sono negativi mentre quello di breve è positivo.

Il titolo potrebbe raggiungere anche 1,50€ ma sino al superamento di 1,65€ il titolo non può essere preso in considerazione per investimenti di medio periodo.




giovedì, aprile 01, 2021

acquistiamo esprinet

Analizziamo altri 5 titoli dell'indice star italiano.


Il grafico di lungo periodo di Elica è negativo, mentre quelli di medio e breve periodo sono positivi.

I grafici di lungo e medio periodo di Emak sono negativi mentre quello di breve periodo è positivo.

Il grafico di medio periodo di Equita Group è negativo mentre quello di breve periodo è positivo.

Tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo di Esprinet sono positivi.

Tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo di Eurotech sono positivi.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- Elica è da VENDERE per il petindex;

- Il petindex di Emak è MANTENERE;

- Il petindex di Equita Graup è MANTENERE;

- il petindex di Esprinet è MANTENERE;

- il petindex di Eurotech è RIDURRE.


Per quanto riguarda le notizie:

Per Elica esuberi, delocalizzazione e chiusura di sito;

i conti del 2020 di Emak;

aumento del dividendo per Equita;

Esprinet tra i titoli della settimana;

I conti del 2020 di Eurotech.


Acquistiamo 500€ di Esprinet (46 azioni a 10,90€). Il nostro portafoglio virtuale è già costituito da circa 500€ di De Longhi (15 azioni a 34,56€), da 500€ di Mediobanca (53 azioni a 9,46€) e 500€ di Italgas (92 azioni a 5,46€). 500€ di Comer Industries 500€ (33 azioni a 15,10€), di Digital Bros (24 azioni a 20,85€), da1000€ di Generali (63 azioni a 15,63€), 500€ di Hera (169 azioni a 2,97€da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), circa 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€ vendute a 6,42€)circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

martedì, marzo 30, 2021

aspettare ad entrare sui titoli dell'ftse/mib

L'ftse/mib è molto vicino alla resistenza/massimo storico a 24.867 punti.

Acquistare ora è un po' pericoloso.

Per entrare sui titoli dell'indice italiano è meglio aspettare il superamento di questa resistenza o meglio dei 25000 punti.

Infatti l'indice dal 2009 è già quattro volte che supera di poco il massimo storico per poi scendere di percentuali superiori alla doppia cifra.

Nel caso di discesa si potrebbe cominciare a ricomprare verso i 16.000 punti.

In definitiva per entrare sui titoli dell'indice italiano bisogna aspettare il superamento di 25000 punti o il ritorno a 16.000

lunedì, marzo 29, 2021

acquistiamo De Longhi e vendiamo Banca Farmafactoring

Ecco la situazione del nostro portafoglio (il primo titolo è stato preso a inizio anno)


Analizziamo altri 5 titoli delle midcap italiane.


Il grafico di breve e lungo periodo di Datalogic sono positivi, mentre quello di medio è negativo. Per entrare sul titolo sarebbe meglio che questo superasse i 18€ o scende i 10,50€.

Tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo di De Longhi sono positivi.

Il grafico di medio periodo di Dovalue è laterale, mentre quello di breve è positivo.

Tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo di El.En sono positivi e il titolo da poco superato la resistenza a 35,50€. Qualora dovesse confermare in questi giorni il suparamento del massimo storico potrebbe allungare notevolmente.

i grafici di lungo e breve periodo di Enav sono positivi, mentre quello di medio è negativo.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- Il petindex di Datalogic è RIDURRE;

- Il petindex di De Longhi è MANTENERE;

- Il petindex di Dovalue è RIDURRE;

- Anche il petindex di El.En. è RIDURRE;

- Il petindex di Enav è MANTENERE.


Per quanto riguarda le notizie:

utili in calo per Datalogic;

più di 100mln di investimenti per De Longhi;

Dovalue accordo con Unicredit;

El.En risultati trimestrali sopra le attese;

la promozione di Enav si ferma a mantenere per il Covid.


Acquistiamo circa 500€ di De Longhi (15 azioni a 34,56€) e vendiamo le azioni Banca Farmafactoring a 6,42€. Il nostro portafoglio virtuale è già costituito da 500€ di Mediobanca (53 azioni a 9,46€) e 500€ di Italgas (92 azioni a 5,46€). 500€ di Comer Industries 500€ (33 azioni a 15,10€), di Digital Bros (24 azioni a 20,85€), da1000€ di Generali (63 azioni a 15,63€), 500€ di Hera (169 azioni a 2,97€da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), circa 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€), circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

domenica, marzo 28, 2021

Falck Renewables: situazione grafica e fondamentale

 Il nostro amico ci chiede ancora di Falck Renewables.

Il grafico di lungo periodo è positivo ma se lo consideriamo da quando si chiamava Actelios è negativo.

Anche i grafici di medio e breve periodo sono positvi.

Il titolo dopo un ritracciamento ha superato la resistenza a 5,92€ e sembra diretto verso la prossima resistenza a 6,80€.

Per il lungo periodo non entreremmo sul titolo sino al superamento di 9,30€ o a seguito di un ribasso verso 5,30€.

Per quanto riguarda il petindex il titolo è tornato a RIDURRE in quanto i parametri fondamentali sono peggiorati rispetto all'ultima volta in cui abbiamo parlato di questa azione.

Per quanto riguarda le ultime notizie: un campo agrivoltaico a scicli.


venerdì, marzo 26, 2021

Com'è la situazione di Confari, Class Editori e Pierrel?

Questa settimana sono giusto 10 le azioni italiane che hanno un guadagno a 2 cifre.


La migliore è Pierrel che guadagna il 29,74% a 0,29€.

Il grafico di lungo periodo del titolo è negativo, mentre quello di medio e breve periodo sono positivi.

Se il titolo non scende sotto 0,23€ la sua corsa potrebbe essere anche importante.


Al secondo posto c'è Class Editori con un guadagno del 28,66% a 0.14€.

Il grafico di lungo e medio periodo del titolo sono negativi, mentre quello di breve è positivo.

Il titolo non ha ancora confermato il rialzo di breve e lo deve fare lunedì rimanendo sopra 0,13€ altrimenti potrebbe tornare da dove è partito.


Sul gradino più basso del podio c'è Conafi con un guadagno del 24,18% a 0,30€.

Il grafico di lungo periodo è negativo, quello di medio è laterale mentre quello di breve è positivo.

Non è la prima volta che questo titolo fa degli exploit che poco dopo vengono smentiti con un ritorno al punto di partenza. Sino al superamento di 0,42€ di slancio e per almeno due giorni si può considerare di entrare sul titolo solo per specularci e non per il lungo periodo.

mercoledì, marzo 24, 2021

Acquistiamo Mediobanca e Italgas

 Analizziamo altri 5 titoli dell'ftse/mib

I grafici di breve e lungo periodo di Intesasanpaolo sono positivi, mentre quello di medio è laterale

I grafici di medio e lungo periodo di Inwitt sono positivi mentre quello di breve è laterale

il grafico di lungo periodo di Italgas è laterale mentre quello di medio e lungo sono laterali.

I grafici di lungo e medio periodo di Leonardo sono negativi, mentre quello di breve è positivo.

i grafici di lungo e breve periodo di Mediobanca sono positivi, mentre quello di medio periodo è laterale.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- per il petindex Intesasanpaolo è da RIDURRE;

- Anche Inwitt per il petindex è RIDURRE;

- Italgas invece per il petindex è MANTENERE;

- Leonardo è anch'esso MANTENERE per il petindex;

- Anche Mediobanca per il petindex è MANTENERE.


Per quanto riguarda le notizie:

i piani di Intesasanpaolo;

tengono i conti di Inwit;

chi vede Inwitt da comprare;

Leonardo: salta la quotazione della controllata;

notizie sul merger Unicredit-Mediobanca.


Acquistiamo 500€ di Mediobanca (53 azioni a 9,46€) e 500€ di Italgas (92 azioni a 5,46€). Il nostro portafoglio virtuale è già costituito da 500€ di Comer Industries 500€ (33 azioni a 15,10€), da 500€ di Digital Bros (24 azioni a 20,85€), da 1000€ di Generali (63 azioni a 15,63€), 500€ di Hera (169 azioni a 2,97€, da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), circa 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€), circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

lunedì, marzo 22, 2021

Etf indici di credito

 Esiste due  etf sugli indici di credito.

Il primo è l' Xtrackers iTraxx Crossover Short Daily Swap UCITS ETF 1C ISIN LU0321462870

L'etf replica giornalmente la performance inversa dell'indice crossover 5 years che replica i derivati creditizi su 50 società europee ad alto rendimento,

L'etf è in continua discesa dal 2008 e ha perso circa il 64% da allora.

Le commissioni totali annue sono dello 0,24%.

Non distribuisce dividendi.

La valuta di denominazione è l'euro.

La replica è sintetica con swap.


Il secondo è Xtrackers iTraxx Crossover Swap UCITS ETF 1C ISIN LU0290359032

L'etf replica giornalmente la performance inversa dell'indice crossover 5 years che replica i derivati creditizi su 50 società europee ad alto rendimento.

L'etf è in continua ascesa dal 2008 e da allora ha guadagnato circa il 97% da allora.

Le commissioni totali annue sono dello 0,24%.

Non distribuisce dividendi.

La valuta di denominazione è l'euro.

La replica è sintetica con swap.

In questo momento non mettiamo nel nostro portafoglio virtuale di lungo periodo questi Etf anche se il secondo può essere preso in considerazione in seguito ad un forte ritracciamento dei mercati. Nel nostro portafoglio sono già presenti il L&G Hydrogen Economy ETF, Invesco US HY fallen, I first trust Indxx NextG e Intenational internet per una quota del 5%.


domenica, marzo 21, 2021

Informazioni sull'etf SPDR euro government bond

Da lunedì sarà in negoziazione un etf SPDR.

Si tratta del Barclays euro government bond.

Le commissioni totali sono dello 0,10%.

I dividendi saranno capitalizzati.

La valuta di negoziazione è l'euro.

La replica è fisica a campione.

Investe nell'intera gamma di obbligazioni di varia scadenza investment grade.

Non riteniamo di mettere nel nostro portafoglio questo ETF

sabato, marzo 20, 2021

Massimo storico per El.En; fuoco di paglia per Cairo Communication?; arriverà a 2,64€ Carraro?

Tornano ad essere più di 10 i titoli che in una settimana hanno un rialzo a doppia cifra.


Il migliore è con un rialzo del 23,72% a 2,38€.

Carraro lo scorso anno si è avvicinato molto al suo minimo storico e poi da novembre ha ripreso a salire e da allora ha più che raddoppiato la suo quotazione.

I suoi grafici di lungo e breve periodo sono positivi, mentre quello di medio è laterale.

Il titolo ha superato la resistenza a 2,24€ e sembra dirigersi verso la prossima a 2,64€.


El.En. fa la seconda performance settimanale con un rialzo del 21,06€ a 35,70€.

Il titolo ha superato le tre importanti resistenze che formavano un triplo massimo e se dovesse confermare lunedì il superamento potrebbe fare una performance ottima nei prossimi giorni.

Tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve termine sono positivi.


Il terzo in classifica questa settimana è Cairo Communication con un rialzo del 16,78% a 1,69€.

I grafici di lungo e medio periodo del titolo sono molto negativi, mentre quello di breve è positivo.

Il titolo è vicino alla resistenza a 1,75€ superata la quale ci sarebbero ampi margini di salita, ma questo rialzo potrebbe essere un fuoco di paglia per nuove discese.




venerdì, marzo 19, 2021

Acquistiamo Comer Industries

Analizziamo altri 5 titoli dell'Aim Italia.


Il grafico di medio periodo di Cleanbnb è negativo, mentre quello di breve è positivo.

il grafico di breve periodo di Comal è positivo

I grafici di breve e medio periodo di Comer Industries sono positivi.

Il grafico di medio periodo di Confinvest è positivo mentre quello di breve è laterale.

Il grafico di breve periodo di Convergenze è negativo.


Per quanto riguarda l'analisi fondamentale:

- il petindex di Cleanbnb è VENDERE;

- il petindex di Comal non è calcolabile;

- Il petindex di Comer Industries è MANTENERE;

- Il petindex di Confinvest è RIDURRE;

- Il petindex di Convergenze non è calcolabile.


Per quanto riguarda le notizie:

I cinque titoli Lombardi in evidenza a Piazza Affari;

Comal festeggia il primo giorno di borsa;

Comer: outperform per Mediobanca;

dividendo da 0,10€ per Confinvest;

Per Convergenze la quotazione è un traguardo importante.


Acquistiamo 500€ di Comer Industries (33 azioni a 15,10€). Il nostro portafoglio virtuale è già costituito 500€ di Digital Bros (24 azioni a 20,85€), da1000€ di Generali (63 azioni a 15,63€), 500€ di Hera (169 azioni a 2,97€da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), circa 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€), circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

martedì, marzo 16, 2021

Compriamo Digital Bros

Ecco i risultati del nostro portafoglio virtuale ad oggi:

Analizziamo altri 5 titoli dell'indice Star Italiano.


il grafico di lungo periodo di Centrale del Latte d'Italia è negativo, mentre quelli di medio e breve periodo sono positivi. Oggi il titolo sembra aver superato la resistenza a 3,20€ ma dovrà confermarlo domani.

Anche per D'amico il grafico di lungo periodo è negativo e quello di breve e medio periodo sono positivi.

Invece per Datalogic i grafici di lungo e breve periodo sono positivi mentre quello di medio è positivo.

I grafici di Dea Capital sono contrastanti: di lungo negativo, di medio laterale e di breve positivo.

I grafici di lungo e breve periodo di Digital Bros sono laterali, mentre quello di medio periodo è positivo.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- Centrale del Latte d'Italia per il petindex è da VENDERE;

 - D'amico invece per lo stesso indice è da RIDURRE;

- Anche Datalogic per il petindex è RIDURRE;

- Dea Capital è MANTENERE per il petindex;

- Anche Digital Bros è MANTENERE per il petindex.


Per quanto riguarda le notizie:

ottimo utile per Centrale del latte nel 2020;

Intesa tagli il giudizio su D'amico;

I conti del 2020 di Datalogic;

dividendo straordinario per Dea Capital;

Buono l'utile del secondo semestre di Digital Bros.


Acquistiamo 500€ di Digital Bros (24 azioni a 20,85€). Il nostro portafoglio virtuale è già costituito 1000€ di Generali (63 azioni a 15,63€), 500€ di Hera (169 azioni a 2,97€da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), circa 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€), circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

venerdì, marzo 12, 2021

Ovs, Autogrill e Titanmet si confermeranno settimana prossima?

Questa settimana tornano ad essere più di 10 le azioni che fanno un rialzo di oltre il 10%.

Se si escludono le azioni Isagro e Isagro azioni sviluppo che chiudono la settimana in rialzo di oltre il 100% perchè sotto Opa, le migliori della settimana sono Cerved Group, Ovs e Titanmet.


Cerved cresce del 37,30% a 9,67€ in una settimana.

Tutti e tre i grafici del titolo sono positivi.

Oggi ha rotto la resistenza a 9,60€ e se dovesse confermare il trand lunedì potrebbe arrivare al suo massimo storico a 11,55€.


Ovs sale del 34,51% a  1,52€.

Il grafico di lungo periodo è negativo, quello di medio è laterale e quello di breve è positivo.

Il titolo sembra proiettato verso 1,90€ prossima resistenza molto importante anche perchè doppia; vicina ce n'è anche un'altra a 2,08€.


Titanmet sale di 25,57€ a 0,06€.

I grafici di medio e breve periodo sono positivi.

Per continuare nel trand lunedì deve rompere con forza la resistenza 0,06€.

Potrebbe essere dei tre il titolo che avrà più difficoltà a proseguire la corsa.

giovedì, marzo 11, 2021

I conti del 2020 di Prysmian

 Ecco i conti di Prysmian:

- i ricavi sono scesi del 13%;

- il mol adjusted è sceso del 16,6%;

- il risultato operativo adjusted scende del 25,3%;

- L'utile netto scende di circa il 39%;

- L'unica nota positiva è la discesa dell'indebitamento netto da 2,14 miliardi a 1,99 miliardi.


Prysmian distribuirà un dividendo di 0,5€ che verrà staccato il 24 maggio 2021.


martedì, marzo 09, 2021

Non acquistiamo Cerved, Cir, Crediti Emiliano e Valtellinese e Danieli

Situazione portafoglio virtuale ad oggi.


Ecco altri 5 titoli delle midcap italiane che analizziamo.


il grafido di lungo periodo di Cerced Group è positivo, quello di medio è negativo e quello di breve è laterale.

Il grafico di lungo periodo di Cir è laterale, quello di medio è negativo, mentre quello di breve è positivo.

I grafici di lungo e breve periodo di Credito Emiliano sono positivi, mentre quello di medio è negativo.

Il titolo di lungo periodo di Credito Valtellinese è negativo, mentre quelli di medio e breve periodo sono positivi.

I grafici di lungo e breve periodo di Danieli sono positivi, mentre quello di medio è laterale.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- Cerved per il petindex è da RIDURRE;

- Cir per il petindex è da VENDERE;

- Credito Emiliano è da RIDURRE;

- Credito Valtellinese è da MANTENERE per il petindex;

- Per il petindex Danieli è da MANTENERE.


Per quanto riguarda le notizie:

Cerved vende Credit Management?;

i conti dei primi 9 mesi 2020;

anche Credito Emiliano cede ION I;

Credito Valtellinese approva il bilancio 2020;

Danieli fiduciosa nel mercato cinese.


Non compriamo nessuno di questi titoli. Il nostro portafoglio virtuale è già costituito 1000€ di Generali (63 azioni a 15,63€), 500€ di Hera (169 azioni a 2,97€da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), circa 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€), circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

lunedì, marzo 08, 2021

Il Dax e il Dow Jones spingeranno l'Ftse/mib?

Domani è una giornata fondamentale per le borse occidentali.

Il Dax ha superato la resistenza a 14100 punti che era anche il massimo storico dell'indice tedesco.

Anche il Dow Jones sta superando il suo massimo storico a 31950 punti.

Se questi due indici rimarranno anche domani alla chiusura dei mercati sopra a questi valori ci potrebbe essere un nuovo allungo delle borse occidentali.

Per quanto riguarda l'Ftse/mib la situazione è un po' più complessa.

L'indice italiano ha si superato la resistenza a 23600 punti ma è anche vicino a molte importanti resistenze, la prima delle quali è a 23900 punti.

Inoltre l'insieme delle azioni italiane è lontano dal sua massimo storico.

Speriamo che gli altri indici gli diano la spinta per avvicinarsi a tale limite e magari (la cosa è più difficile) superarlo,

domenica, marzo 07, 2021

Giovedì prossimo prime estrazioni mensili della lotteria degli scontrini

Giovedì prossimo ci sarà la prima estrazione della lotteria degli scontrini.

Ogni secondo giovedì del mese ci sarà un'estrazione simile.

I premi sono 10 da 100.000€ per chi compra e 10 da 20.000€ per chi vende.


Dal 10 giugno partirà anche l'estrazione settimanale.

Per ogni settimana saranno previsti 15 premi da 25.000 per chi compra e 15 da 5.000€ per chi vende.


A inizio 2022 ci sarà l'unica estrazione annuale da 5.000.000€ per chi compra e 1.000.000 per chi vende.


Gli scontrini vincenti non concorreranno ad altri premi.

sabato, marzo 06, 2021

ETF sulla volatilità

Esiste un solo etf sulla volatilità.

Si tratta del Lyxor S&P 500 VIX Futures Enhanced Roll UCITS ETF - Acc ISIN LU0832435464

L'etf permette di investire sulla volatilità attesa dell'indice S&P500.

L'etf è in continua discesa dalla sua quotazione nel 2012 e ha perso oltre il 92% da allora.

Le commissioni totali annue sono dello 0,60%.

Non distribuisce dividendi.

La valuta di denominazione è l'euro.

La replica è sintetica.

Non mettiamo nel nostro portafoglio virtuale di lungo periodo questo Etf che può essere preso in considerazione solo in ottica speculativa. Nel nostro portafoglio sono già presenti il L&G Hydrogen Economy ETF, Invesco US HY fallen, I first trust Indxx NextG e Intenational internet per una quota del 5%.


venerdì, marzo 05, 2021

Autogrill, Tenaris e Gabetti proseguiranno la corsa?

Questa settimana solo 5 titoli hanno un rialzo superiore al 10%


Il migliore è Autogrill con un rialzo del 17.04% a 5,36€.

I grafici di lungo e breve periodo di Autogrill sono positivi, mentre quello di medio è negativo.

Il titolo superata la resistenza a 6,15€, se dovesse rimanere sopra tale livello anche lunedì, sembra dirigersi verso l'altra importante resistenza a 7,30€.


Il secondo titolo della settimana è Tenaris con un rialzo del 11,46% a 8,59€.

Anche per tenaris i grafici di lungo e breve periodo sono positivi, mentre quello di medio è negativo.

Sino a 27,50€ non sembrano esserci ostacoli ma superato tale livello c'è tutta una serie di resistenze.


Il terzo titolo della settimana è Gabetti con un rialzo del 11,07% a 0,66€

Il grafico di lungo periodo di Gabetti invece è negativo, ma quelli di medio e breve periodo sono positivi.

La resistenza più vicina si trova a 0,67€ (molto vicina), ma la più importante per il breve periodo è 0,74€. 


Settimana scorsa abbiamo detto che sarebbe stato molto pericoloso investire ora su Bialetti e il titolo è passato da 0,34€ a 0,27€, che Caleffi avrebbe potuto proseguire la sua corsa e il titolo è salito di poco da 0,88€ a 0,89€ e che Alkemy sembrava proiettato verso la resistenza psicologica a 10€ e il titolo è passato da 7,94€ a 8,50€.


giovedì, marzo 04, 2021

Compriamo Generali ed Hera

La situazione del nostro portafoglio virtuale a ieri.



Ecco altri 5 titoli dell'Ftse/mib che analizziamo.


Tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo di Ferrari sono positivi.

Anche tutti e tre i grafici di Finecobank sono positivi. 

I grafici di lungo e breve pediodo di Generali sono positivi, mentre quello di medio è laterale.

il grafico di lungo periodo di Hera è positivo, quello di medio è laterale mentre quello di breve è negatavo.

Tutti e tre i grafici di Interpump sono positivi.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- il petindex di Ferrari è MANTENERE;

- il petindex di Finecobank è RIDURRE;

- Generali è ACCUMULARE per il petindex;

- Per il petindex Hera è da MANTENERE;

- anche Interpump Group è da MANTENERE per il petindex.


Per quanto riguarda le notizie:

la trimestrale di Ferrari;

rialzo del target price di Finecogroup;

Berenberg punta su Generali;

a Riccione Hera azzera la tari per le aziende chiuse per Covid;

calo del business nel 2020 per Interpump.


Acquistiamo 1000€ di Generali (63 azioni a 15,63€) e 500€ di Hera (169 azioni a 2,97€). Il nostro portafoglio virtuale è già costituito da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), circa 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€), circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

lunedì, marzo 01, 2021

Nessun investimento su Blue Financial, Clabo, Circle, Cft e Casta Diva

 Analizziamo altri 5 titoli dell'Aim italiano.


Per quanto riguarda il grafico:

- Blue Financial ha tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo positivi;

- Al contrario Casta Diva Group ha tutti e tre i grafici negativi;

- Cft ha i grafici di lungo e medio periodo negativi e quello di breve positivo;

- Circle ha entrambi i grafici di medio periodo e breve periodo laterali:

- Clabo ha il grafico di lungo periodo negativo, quello di breve laterale e quello di breve negativo.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- per il petindex Blue Financial è da RIDURRE;

- Casta Diva è addirittura VENDERE;

- Anche Cft per il petindex è VENDERE;

- Circle per il nostro indice è RIDURRE;

- Clabo per il petindex è VENDERE.


Per quanto riguarda le notizie:

Non male i dati al 30 giugno di Blue Financial;

approvato il nuovo piano industriale di Casta Diva Group;

cft sotto Opa;

Circle cerca di crescere in Portogallo;

le vetrine Clano in Australia.


Non acquistiamo nessuno di questi titoli. Il nostro portafoglio virtuale è già costituito da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€), circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

Abitare In il passaggio allo star può far superare i 51€?

Abitare In passa dal mercato Aim allo Star italiano.

La società si occupa della realizzazione e commercializzazione di immobili a uso residenziale a Milano.

Il titolo ha iniziato la negoziazione l'8/472016 a 138€ che a seguito del frazionamento del 2018 equivalgono a 13,8€,

In questi anni è più che triplicato.

Ora si trova vicino ad una resistenza a 51€.

Solo al superamento di tale resistenza il titolo può continuare la corsa.

Vediamo se il passaggio allo star le farà superare questo ostacolo.

Noi l'abbiamo già messa nel nostro portafoglio virtuarle che non essendo speculativo le terremo per almeno due anni: https://petsalvatore.blogspot.com/2021/01/analizziamo-i-primi-5-titoli-dellaim.html.

domenica, febbraio 28, 2021

Interessanti gli etf First Trust

Da Lunedì sarà in negoziazione due etf  first trust.


Il primo è dell'intenational internet.

Le commissioni totali sono dell'0.66%.

I dividendi saranno capitalizzati.

La valuta di negoziazione è l'euro.

La replica è fisica.


Il secondo è il Indxx NextG.

Le commissioni totali sono dello 0,7%.

I dividendi sono capitalizzati.

La valuta di negoziazione è l'euro.

La replica è fisica.


Sono entrambi interessanti ed essendo settoriale nel settore internet e 5g e successive generazioni potremmo metterli nel nostro portafoglio per un valore non superiore al 5%.

Il nostro portafoglio virtuale etf contiene già un 5% di Etf Fallen Angel: https://petsalvatore.blogspot.com/2021/01/nuovo-etf-su-borsa-italiana-sui-fallen.html.

venerdì, febbraio 26, 2021

Cosa ci si può aspettare settimana prossima da Astm, Tenaris e Monrif

Questa settimana sono solo 7 le azioni con un rialzo a doppia cifra.


Astm aumenta del 27,75% a 25,40€

Il titolo ha tutti e tre grafici di lungo, medio e breve periodo positivi.

Il titolo sale da una settimana.

Il titolo sembra diretto verso il massimo di 31€.


Tenaris è il secondo titolo della settimana con rialzo del 20,21% a 8,65€.

Il titolo ha un grafico di medio periodo negativo, mentre quelli di breve e lungo periodo sono positivi.

Il titolo sale da fine gennaio.

La resistenza più vicina è quella psicologica a 10€, mentre il supporto più prossimo è a 6,10€.


Il terzo titolo è Monrif che guadagna il 13,79% a 0,92€,

I grafici di medio e lungo periodo del titolo sono negativi mentre quello di breve è laterale.

Il titolo sale da questa settimana ma sembra che stia già stornando.


giovedì, febbraio 25, 2021

Non acquistiamo BB biotech, Be, Cairo Comm.. cellulularline e Cembre

Analizziamo altri 5 titoli dell'indice star italiano.


Tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo di Bb Biotech sono positivi.

Il grafico di lungo peiodo di Be è negativo, mentre quelli di medio e breve periodo sono positivi.

Il grafico di breve periodo di Cairo Communications è positivo mentre quelli di medio e lungo periodo sono negativi.

I grafici di medio e breve periodo di Cellularline sono negativi.

I grafici di breve e lungo periodo di Cembre sono positivi, mentre quello di medio periodo è laterale.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- non riusciamo a calcolare il petindex di Bb Biotech;

- Il petindex di Be è RIDURRE;

- Il petindex di Cairo Communications è VENDERE;

- Il petindex di Cellularline è MANTENERE;

- Il petindex di Cembre è MANTENERE ma il suo valore è vicino a 60.


Per quanto riguarda le notizie:

I conti 2020 di Bb biotech;

Be acquisisce quote di minoranza;

Impatto di Cairorcs sui conti;

Davide Danieli Cfo di Cellularline;

L'impatto del coronavirus sui conti di Cembre.


Non acquistiamo nessuno di questi titoli. Il portafoglio è già costituito da 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€), 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€); nel nostro portafoglio già ci sono circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).



sabato, febbraio 20, 2021

Che faranno Bialetti, Caleffi e Alkemy settimana prossima?

Anche questa settimana e per la terza volta più di 10 titoli hanno un rialzo di oltre il 10%.


Il migliore di gran lunga è Bialetti con un rialzo del 70.83%.

Il grafico di lungo periodo del titolo è fortemente negativo mentre quelli di breve e medio periodo sono positivi.

Il titolo da inizio novembre è più che triplicato passando da 0,10€ a 0,31€.

Si trova vicino ad una resistenza a 0,33€ superato il quale il rialzo potrebbe proseguire ancora alla grande.

Tuttavia siamo di fronte ad un forte ipercomprato.

Molto pericoloso entrare ora nel titolo.


Il secondo titolo della settimana è Caleffi con un rialzo del 26,17% arrivando a quotare 0,94€.

Anche Caleffi ha un grafico di lungo periodo molto negativo.

Tuttavia il titolo sale da meno tempo anche se venerdì ha stornato abbastanza.

Non ci sono pericoli di importanti ribassi sino a 0,85€.

Il titolo potrebbe proseguire la sua corsa sino a 1,50€.


Alkemy è il terzo titolo con un rialzo del 21,77% arrivando a quotare 8,74€.

Anche per questo titolo il grafico di lungo periodo è negativo.

Il titolo sembra proiettato verso la resistenza psicologica a 10€.

In caso di ribasso il trand positivo di breve periodo non sarebbe intaccato sino a 7,30€.

venerdì, febbraio 19, 2021

Acquistiamo Cementir

Analizziamo altri 5 titoli delle midcap italiane.


I grafici di lungo e breve periodo di Brembo sono positivi mentre quello di medio è laterale.

Anche i grafici di lungo e breve di Brunello Cucinelli sono positivi, mentre quello di medio termine è laterale.

il grafico di breve termine di Carel Industries è positivo.

Tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo di Cattolica assicurazioni sono negativi.

Tutti e tre i grafici di Cementir Holding invece sono positivi.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- Il petindex di Brembo è RIDURRE;

- il nostro indice per Brunello Cucinelli indica VENDERE;

- Carel Industries per il petindex è da RIDURRE;

- anche Cattolica Assicurazioni è da RIDURRE;

- Cementir è da MANTENERE per il petindex.


Per quanto riguarda le notizie:

Brembo: nuova mescola per motociclisti aggressivi;

Brunello Cucinelli: storie di Cashmire;

Carel: C.R. & M. scende sotto il 5%;

Cattolica Ass.: seconda tranche aumento capitale;

Conti record per cementir nel 2020.


Mettiamo nel nostro portafoglio 500€ di Cementir (61 azioni a 8,12€). Il portafoglio è già costituito da 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€); nel nostro portafoglio già ci sono circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

mercoledì, febbraio 17, 2021

L'aumento del dividendo di Poste Italiane è giustificato?

Poste italiane aumenta il dividendo del 5% a 0.486€.

Questo aumento potrebbe essere giustificato dall'aumento dell'utile netto del 17,8% , dell'ebit del 18,6% e del ricavi dell'1,4% nell'ultimo trimestre dell'anno rispetto allo stesso dell'anno precedente.

Non giustifica invece questo aumento il calo dell'utile netto del 10,2% e dei ricavi del 4% nell'intero anno 2020


domenica, febbraio 14, 2021

Non entrano in portafoglio Cnh, Diasorin, Enel, Eni ed Exor

Analizziamo altri 5 titoli dell'Ftse/mib


Il grafico di lungo periodo di Cnh Industrial è laterale, mentre quelli di breve e medio sono positivi.

Tutti e tre i grafici di Diasorin sono positivi.

Anche i tre grafici di Enel sono positivi.

I grafici di breve e lungo periodo di Eni sono positivi mentre quello di medio è negativo.

Anche i grafici di breve e lungo periodo di Exor sono positivi mentre quello di medio periodo è laterale.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- Il petindex di Cnh è RIDURRE;

- Il petindex di Diasorin è MANTENERE;

- Anche il petindex di Enel è MANTENERE;

- Il petindex di Eni è ACCUMULARE;

- Il petindex di Exor è MANTENERE.


Ecco le ultime notizie sui titoli: 

Cnh: cedola e spin-off;

Diasorin: Rumor M&A nel settore;

le azioni che correranno con il recovery;

Eni: ritorno all'utile nel IV trimestre?;

Exor: 830 milioni da Fca,


Non mettiamo nessuno di questi titoli nel nostro portafoglio virtuale. Il portafoglio è già costituito da 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€), 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€); nel nostro portafoglio già ci sono circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

venerdì, febbraio 12, 2021

Chi farà meglio tra Bialetti, Astaldi e Fidia la prossima settimana?

 Ancora una volta più di 10 titoli crescono oltre il 10% in una settimana.


Il primo titolo della settimana è Bialetti Industria con un rialzo del 35,42%.

La prima importante resistenza si trova a 0,20€ anche se ce n'è una più piccola a 0,19€.

Il titolo da 0,11€ di fine anno a 0,18€ di oggi.

Per entrare sul titolo questo dovrebbe superare 0,20€ e potrebbe allora arrivare al primo obiettivo a 0,25€.


Il secondo titolo della settimana è Astaldi con un rialzo del 34,05€

Il titolo sale da meno tempo di Bialetti e le sue resistenze si trovano a 0,45€, 0,48€ ma soprattutto a 0,58€.

Astaldi non è quasi raddoppiato come Bialetti ma ha fatto in poco tempo un +50%.

Per entrare monitorare le resistenze indicate.


Il terzo titolo della settimana della settimana è Fidia con un rialzo del 26,20%.

In poco tempo il titolo è passato da 1,46€ a 2,74€ di oggi.

La resistenza più importante si trova a 3,30€.

Il titolo potrebbe proseguire il rialzo sino alla resistenza indicata ma sale da troppo tempo.


Settimana scorsa abbiamo parlato di Autostrade Meridionali che, superato l'ostacolo indicato, è salito sino a 30€ (supporto psicologico) ma il titolo potrebbe arrivare sino alla resistenza indicata di 32€.  Abbiamo parlato di Algowatt che è partito a manetta come detto e poi ha seguito il primo scenario indicato e cioè il ritorno indietro delle quotazioni. Poi abbiamo parlato di Seri Industrial che come detto non ha proseguito la sua corsa è si è lateralizzato.

giovedì, febbraio 11, 2021

Male i grafici e i conti di Unicredit

Rispetto ad Intesasanpaolo, Unicredit ha un grafico di lungo periodo disastroso: grafico Unicredit.

E' negativo anche il grafico di medio periodo, mentre quello di breve è laterale.

Unicredit è quindi intrappolata in un canale laterale tra 9,30€ e 6,30€.

Solo l'uscita da questo trand potrà indirizzare il titolo.

Ma dai grafici di lungo e medio periodo e dagli ultimi dati (conti Unicredit) è più probabile che l'uscita sia verso il basso.

In questo momento preferiamo puntare sulla rivale che ha conti migliori: analisi tecnica Intesasanpaolo.


mercoledì, febbraio 10, 2021

Nuovi ETF Hydrogen, Nasdaq e Emu da oggi su borsaitaliana

Da oggi sono quotati 3 nuovi Etf.

Uno è il L&G Hydrogen Economy ETF che non distribuisce dividendi, la moneta di negoziazione è il dollaro, le commissioni sono dello 0,49% annue e che visto la prospettiva settoriale potrebbe essere inserito in un portafoglio Etf in una piccola percentuale  ben al di sotto del 5%.

Gli altri due sono della Xtrackers e sono il MSCI EMU e il Nasdaq100 che in questo momento non metteremmo in un portafoglio Etf. Aspetteremmo momenti migliori


martedì, febbraio 09, 2021

Acquistiamo Assiteca

Analizziamo altri 5 titoli dell'Aim Italia.


I grafici di medio e breve periodo di Amm sono negativi.

Anche i grafici di medio e breve periodo di Antares Vision sono negativi.

Il grafico di breve periodo di Arterra Bioscienza è laterale, ma quello dalla quotazione è negativo.

I grafici di breve e medio periodo di Askoll Eva sono negativi.

il grafico di lungo periodo di Assiteca è positivo, quello di medio è negativo e quello di breve è laterale.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- il petindex di Amm è da RIDURRE;

- anche il petindex di Antares Vision è da RIDURRE;

- anche il petindex di Arterra Bioscienza è da RIDURRE;

- il petindex di Askoll Eva è da VENDERE;

- Il petindex di Assiteca è MANTENERE.


Per quanto riguarda le notizie:

amm perdita contro utile precedente;

Antares passa all'MTA;

Arterra struttura la crescita nell'anno della pandemia;

Per Askoll dopo gli scooter i monopattini;

dividendo staccato a 0,07€.


Mettiamo nel nostro portafoglio virtuale 500€ di Assiteca (236 azioni a 2,12€). Il portafoglio è già costituito da 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€); nel nostro portafoglio già ci sono circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

lunedì, febbraio 08, 2021

Dax sempre meglio dell'Ftse/mib

Il Dax va sempre meglio dell'ftse mib.

Venerdì infatti ha superato il massimo storico a 13800 punti e oggi sta confermando il suo superamento.

In 5 anni è passato da circa 9000 a circa 14000 punti.

L'oltrepassamento della resistenza non è però avvenuto con molta forza.

Se dovesse confermarsi e il Dax dovesse andare oltre i 14500 punti, l'indice potrebbe guadagnare addirittura un 30%.

Se non si dovesse verificare ciò si creerebbe un terzo massimo ascendente che riporterebbe l'indice molto in basso.


Dal Dax dipendono anche le sorti dell'Ftse/mib.

L'indice italiano non è ancora riuscito a superare il suo massimo a 24900 punti.

In 5 anni è passato da circa 16500 a circa 23500 punti.

Il suo prossimo obiettivo è il massimo storico che difficilmente riuscirà a superare di slancio.

domenica, febbraio 07, 2021

Analisi tecnica Intesasanpaolo

Intesasanpaolo dopo l'annuncio di conti superiori alle attese e la distribuzione di dividendi nell'anno supera di slancio la resistenza a 2€: grafico Intesa.

La prossima resistenza è a 2,32€.

La più importante resistenza si trova a 2,50€.

Cattive notizie solo al ritorno sotto i 2€.

venerdì, febbraio 05, 2021

Algowatt potrebbe continuare il rialzo? E Autostrade Meridionali e Seri Industrial

Questa settimana addirittura 10 titoli hanno una performance superiore al 10%.


Il migliore è Autostrade Meridionali con un guadagno del 39,34%. 

Il titolo si trova vicino alla prima resistenza a 25.80

Superata tale resistenza l'azione potrebbe proiettarsi verso l'altro ostacolo a 32€.

Bisogna quindi monitorare l'apertura di lunedì per entrare sul titolo e farlo al superamento deciso di 25,80€.

Il titolo sale dal 29 gennaio.

 

Algowatt è il secondo titolo della settimana con un'ascesa del 28,41% fatta esclusivamente nella giornata di oggi.

il titolo è proprio sulla resistenza a 0,41€.

Lunedì il titolo potrebbe partire a manetta perché i volumi oggi erano esagerati.

Poi potrebbero verificarsi due scenari o dopo la sospensione ritorna indietro oppure può superare le piccole resistenze a 0,42€, 0,43€ e 0,44€ e raggiungere la più importante a 0,49€ superata la quale il titolo potrebbe ancora avere delle performance strepitose raggiungendo 0,66€ e addirittura 1,08€.


Il terzo titolo è Seri Industrial con un guadagno del 22,48%.

Il titolo è vicino a due grosse resistenze a 5,45€ e 6,10€.

Potrebbe essere più difficile per questo titolo proseguire la corsa anche perché dei 3 è quello che sale da più tempo dal 25 gennaio.

giovedì, febbraio 04, 2021

Acquistiamo Banca Farmafactoring

Analizziamo altri 5 titoli delle midcap italiane (Banca Ifis è già stata analizzato nell'indice star italiano).

Di B.F. essendo quotato da meno di 5 anni possiamo analizzare solo il grafico di breve e medio periodo che sono entrambi positivi.

Banca Farmafactoring ha invece un grafico di breve e medio periodo negativo anche se da inizio negoziazione il grafico è leggermente positivo.

Banca Monte Paschi Siena ha tutti e tre i grafici di lungo, medio e breve periodo negativi.

Banca Popolare di Sondrio ha i grafici di breve e lungo periodo positivi mentre quello di medio è negativo.

Biesse ha i grafici di lungo e breve periodo positivi mentre quello di medio è laterale.


Per quanto riguarda i fondamentali:

B.F. è da RIDURRE per il petindex.

Banca Farmafactoring è invece MANTENERE per il petindex.

Banca Monte dei Paschi di Siena è da VENDERE per il petindex.

Banca Popolare di Sondrio per il petindex è da RIDURRE.

Biesse per il petindex è da VENDERE.


Queste le ultime notizie su questi titoli:

B.F.: operazione CAI nell'interesse del mondo agricolo;

Banca Farmafactoring diventa Bff bank;

La crisi senza fine di Mps;

Innovatec con Bps per ecobonus;

Biesse cede società cinese.


Aggiungiamo al nostro portafoglio 500€ di Banca Farmafactoring (100 azioni a 4,85€); nel nostro portafoglio già ci sono circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).


mercoledì, febbraio 03, 2021

Cnh Industrial: conti 2020 con luci e ombre

Di positivo c'è il ritorno al dividendo di 0,11€ staccato il 19 aprile.

I ricavi invece sono scesi del 7%.

Il ROA si è ridotto del 60% e l'utile del 63% per via del Covid,

La posizione finanziaria netta in compenso è diventata positiva.


martedì, febbraio 02, 2021

Meglio non aver investito su Gamestop e anche sull'argento

Per Gamestop altra batosta in borsa.

Perde il 48% e dal massimo di 469,42$ è arrivato a quotare anche 102,26% arrivando a perdere quasi l'80% in due giorni.

Anche l'argento non riesce a superare la resistenza a 28$ l'oncia.

Quindi per ora come abbiamo detto bisognava stare attenti ad investire su questi due titoli oggetto di speculazione da parte dei lettori di Reddit: argento come gamestop?

lunedì, febbraio 01, 2021

L'argento come Gamestop?

L'argento oggi ha avuto una giornata importante.

E' arrivato a sfiorare i 30$ l'oncia per poi ritracciare sino a sotto i 29$: grafico argento.

Bisogna prestare attenzione ad investire in questo momento su tale metallo prezioso.

Infatti 29$ l'oncia è un'importante resistenza.

Superato di slancio questa resistenza o meglio i 30$ allora si può provare a entrare sull'argento.

Questo rialzo sembra dovuto al nuovo fenomeno Reddit.

Se deve fare la stessa fine di Gamestop è meglio non entrarci proprio...oggi infatti il titolo perde oltre il 24% ed è arrivato a perdere anche il 35%.

Sulle chat di Reddit però danno l'argento a 75$ entro aprile.

Vedremo e monitoreremo i 30$ l'oncia.

domenica, gennaio 31, 2021

Domani la lotteria degli scontrini

Domani si parte con la lotteria degli scontrini.

Per iscriversi basta collegarsi al sito: letteria degli scontrini.

Inserisci il tuo codice fiscale, metti il segno di spunta sulla dichiarazione di aver preso visione del regolamento sulla privacy, metti il codice di sicurezza e premi invio.

Verrà generato un codice lotteria che puoi conservare sul telefono o stampare e mostrare prima di ogni acquisto al rivenditore.

I premi sono settimanali (15 premi da 25.000€ per chi compra e 15 premi da 5-000€ per chi vende), mensili (10 premi da 100.000€ per chi compra e 10 premi da 20.000€ per chi vende) e annuali (1 premio da 5.000.000€ per chi compra e 1 premio da 1.000.000€ per chi vende).

La vincita verrà comunicata tramite PEC o raccomandata AR e l'identificazione e la modalità di pagamento dovrà essere fatta entro 90 giorni presso la ADM territorialmente competente in base alla propria residenza.

Trascorsi 90 giorni senza che non ci sia identificati i premi non saranno più reclamabili e versati all'erario.

Il pagamento avverrà tramite bonifico bancario o postale.

sabato, gennaio 30, 2021

Nessun titolo tra gli altri 5 dello star nel nostro portafoglio

Analizziamo altri 5 titoli dell'indice star italiano.


Avio ha un grafico di lungo periodo positivo, mentre quello di medio periodo è laterale e addirittura quello di breve periodo è negativo.

Anche il grafico di lungo periodo di B&C Speakers è positivo, ma gli altri due sono invertiti rispetto ad Avio: quello di medio negativo e quello di breve laterale.

Banca Finnat ha il grafico di lungo periodo laterale, mentre quelli di medio e breve periodo sono negativi.

Banca Ifis ha un grafico di lungo periodo molto positivo, uno di medio negativo e uno di breve laterale.

Banca sistema ha i grafici di lungo e breve periodo negativi e quello di medio laterale.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- il petindex di Avio e MANTENERE;

- B&C Speakers è RIDURRE per il petindex;

- Banca Finnat è VENDERE per il petindex;

- Banca Ifis ha un petindex da MANTENERE;

- Anche Banca Sistema è da MANTENERE per il petindex.


Per quanto riguarda le notizie:

i conti dei primi 9 mesi del 2020 di Avio:

I conti di 9 mesi 2020 di B&C Speakers:

Finnat sottovalutato ma potrebbe scendere:

Banca Ifis non è più Buy;

i titoli che possono muoversi all'insù.


Non mettiamo nessuno di questi titoli nel nostro portafoglio virtuale che è costituito da: circa 500 Banca Mediolanum (72 azioni a 6,88€), circa 500 azioni di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500 azioni Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).

venerdì, gennaio 29, 2021

Fidia miglior titolo del mese, secondo Alerion e terzo Panariagroup

Questa settimana solo due titoli hanno un rialzo a doppia cifra.


Fidia guadagna addirittura il 30.42%.

Fidia è anche il miglior titolo del mese con un'ascesa del 37,93% scalzando Alerion cleanpower che è al secondo posto con un rialzo del 24.96%

Fate attenzione ad entrare ora su questo titolo perché nessuno dei tre grafici di lungo, medio e breve periodo è positivo.

Inoltre il titolo è in black list anche se a novembre aveva ridotto l'indebitamento.


Panariagroup guadagna il 10,60% ma ha almeno positivo il grafico di breve periodo mentre quelli di medio e lungo periodo sono ancora negativi.

Il titolo delle piastrelle è anche il terzo titolo del mese con un guadagno da inizio anno del 17,84%.

Di recente la società ha diminuito il giro d'affari ma ha aumentato l'ebidta.

In questo post potete trovare maggiori notizie sui conti di Panariagroup.


Nel nostro post di settimana scorsa abbiamo messa in guardia dall'ingresso su Gequity e il titolo è sceso da 0,28€ a 0,25€, di non entrare su De Longhi sino al superamento di 30,60€ e il titolo è rimasto stabile e di poter provarci con Sanlorenzo e il titolo è salito da 18,20€ a 18,42€



giovedì, gennaio 28, 2021

Bollo auto, cashback e app Io

Se quest'anno paghi il bollo auto con una carta o un mezzo di pagamento registrato sull'app Io potrai ricevere indietro il 10% di quanto pagato sino a 15€ con il cashback.

Il bollo auto può essere pagata anche tramite l'app stessa.

mercoledì, gennaio 27, 2021

Ftse/mib: o rimbalzi o crolli

 L'ftse/mib si trova in una posizione delicata.

Ho rotto il primo supporto indicato qui.

Verso le 16 di oggi si è avvicinato molto al secondo più importante supporto.

Poi ha rimbalzato leggermente ma la seduta è stata sempre abbastanza negativa.

Tra domani e dopo il principale indice italiano deve assolutamente allontanarsi dal supporto principale e magari superare la resistenza a 21700 punti.

Se ciò non si verificherà e dovesse rompersi tale supporto l'indice potrebbe tornare verso i 17900 punti, ma prima dovrà affrontare il supporto psicologico a 20000 punti.

martedì, gennaio 26, 2021

Numero pagamenti per avere l'extra cashback

Quanti pagamenti devo fare con la mia carta per avere i 1500€ del cashback?

Dopo i primi giorni abbiamo scoperto che con due pagamenti al giorno dovremmo rientrare nei primi 100000 che riceveranno l'extrabonus.

Se infatti entri nell'app Io, clicchi su cashback 1 gennaio - 30 giugno la tua posizioni scopri che in 26 giorni bastano 34 transazioni.

Quindi basterebbe poco più di una transazione al giorno.

Tuttavia le ultime transazioni non sono sempre presenti sull'app.

Se ne deduce che con due transazioni al giorni dovresti essere abbastanza sicuro di assicurarti il premio extra.

lunedì, gennaio 25, 2021

Aggiungiamo Banca Mediolanum al nostro portafoglio virtuale

Analizziamo altri 5 titoli dell'Ftse/Mib.

Solo Buzzi Unicem e Campari hanno il grafico di lungo periodo positivo.

Entrando nel dettaglio Banco Bpm ha un grafico di lungo periodo disastroso, un grafico di medio periodo (2 anni) leggermente negativo e uno di breve periodo (6 mesi) positivo. Non è bene entrare sul titolo prima del superamento di 2€.

Bper Banca ha tutti e tre i grafici negativi anche se quello di lungo periodo è un po' migliore rispetto a quello di Banco Bpm. Non è prudente entrare sul titolo sino al superamento di 2,20€.

Banca Mediolanum ha un grafico di lungo periodo laterale mentre quelli di breve e medio periodo sono positivi. I migliori punti per entrare sul titolo si trovano a 6,10€ e al superamento di 7,82€.

Buzzi Unicem ha un grafico di lungo periodo positivo ma quelli di breve e medio periodo sono laterali. I punti migliori per entrare sul titolo sono al superamento di 25€ o nei pressi di 14,50€. 

Campari ha tutti e tre i grafici positivi. Per entrare bene sul titolo, questo dovrebbe superare i 10€.


Per quanto riguarda i fondamentali:

- per il petindex Banco Bpm è da VENDERE;

- Bper Banca per il petindex è da RIDURRE;

- Banca Mediolanum è da MANTENERE per il petindex;

- Per il petindex Buzzi Unicem  è da RIDURRE;

- Campari per il petindex è da RIDURRE.


Per quanto riguarda le notizie:

Bpm emette nuovo bond;

Bper Banca: Dividendo a maggio?;

aumento del target price di Banca Mediolanum;

delistate le azioni di risparmio;

Campari punta anche sull'e-commerce.


Nel nostro portafoglio entrano 500€ di Banca Mediolanum. Il nostro portafoglio ha già nella sua pancia circa 500€ di Abitare In (11 azioni a 48,20€), circa 500€ di Acea (29 azioni a 17,28€), circa 500 azioni di Ascopiave (137 azioni a 3,65€), circa 750€ di Azimut (42 azioni a 17,57€) e circa 1500€ di Banca Generali (55 azioni a 27€).



domenica, gennaio 24, 2021

L'indice Ftse/mib non è ancora in pericolo

L'indice italiano è in fase laterale di lungo e medio periodo.

E' invece in fasce ascendente di breve periodo (6 mesi): grafico Ftse/mib

Tale andamento non verrà scalfito sino alla rottura del supporto a 21400 punti.

Prima però c'è un altro importante supporto a 21700 punti.

Per invece proseguire il trand di breve periodo l'indice italiano dovrebbe superare di slancio e per due giorni 22.800 punti.

sabato, gennaio 23, 2021

Situazione Gequity, De Longhi e Sanlorenzo

Il miglior titolo della settimana è Gequity con un guadagno del 17.74% raggiungendo 0,292€ da 0,248€.

Ricordiamo che il titolo è in un trand di discesa di lungo periodo e dal 2006 ha perso quasi tutto il suo valore.

Anche i grafici di medio e breve periodo non sono positivi.

Sino al superamento di 0,32€ non prenderemmo in considerazione il titolo.

Sarebbe addirittura meglio che il titolo superi 0,40€.

Questa l'ultima notizia sulla società: Gequity rifinanzia minibond.


Il discorso è diverso per il miglior titolo della settimana: De Longhi con un guadagno del 14,02%.

Il titolo è in trand di ascesa di lungo periodo.

Buono anche il grafico di breve periodo, mentre quello di medio è laterale.

Per entrare bene sul titolo questo dovrebbe superare i 30,60€ per due giorni di fila e di slancio.

Questa l'ultima notizia sul titolo: De Longhi promossa


Il terzo titolo della settimana è Sanlorenzo con un guadagno dell'11,61%.

Il titolo è quotato da poco più di un anno.

Quindi possiamo dire solo che il grafico di medio periodo (6 mesi) è positivo, ma non possiamo dire nulla su quelli a 2 anni (medio periodo) e superiore a 5 anni (lungo periodo).

Diciamo forse che tra i 3 titoli è quello che dal punto di vista dell'analisi tecnica potrebbe continuare la sua corsa perché ha superato il suo massimo storico. Attanzione però ai fondamentali!

L'ultima notizia sul titolo: interessi per Sanlorenzo.



venerdì, gennaio 22, 2021

Dividendo 2021 Italian Wine Brands

Lunedì 25/1/2021 staccherà il dividendo Italian Wine Brands.

Il pagamento avverrà 2 giorni dopo.

La cedola sarà di 0,40€

mercoledì, gennaio 20, 2021

A2A presenta il piano industriale 2021-30 e supera la resistenza di breve periodo

 A2A presenta il piano industriale 2021-2030 e supera la resistenza di breve periodo (6 mesi).

Supera infatti 1.355€: analisi a2a.

Se domani dovesse confermare il superamento si può acquistare un piccolo pacchetto in ottica di breve periodo.

I punti più importanti del piano industriale sono:

- crescita del dividendo minimo del 3% all'anno: nel 2020 0,08€, nel 2021 0,082€, nel 2022 0,085€;

- più che raddoppio del mol da 1,18 a 2,5 miliardi di euro: 1,2 miliardi nel 2021;

- più che raddoppio dell'utile da 300 milioni di euro a 650 milioni di euro: 

- posizione finanziaria netta mai sopra la soglia di sicurezza;

- 16 miliardi di euro di investimenti