lunedì, aprile 11, 2011

FONDO COMETA PEGGIO DEL TFR

Ecco le performance del fondo Cometa da maggio 2007 al febbraio 2011, cioè:

crescita: -0.97%;
monetario plus: +6.67%;
sicurezza: +8.30;
reddito: +8.57%.

La valutazione si ferma a febbraio perché storicamente il fondo veniva aggiornato semestralmente, da quest'anno trimestralmente.

In questo periodo il tfr guadagna il 9.686%.

Di conseguenza nessuna linea batte il tfr.

Se guardiamo agli andamenti dei grafici delle varie linee ( http://cometafondo.mefop.it/gestione-patrimonio/132/1) vediamo che la linea reddito e crescita nei primi anni, quando noi sconsigliammo fortemente di aderirvi (http://petsalvatore.blogspot.com/2008/06/fondo-cometa-la-nostra-previsione.html e http://petsalvatore.blogspot.com/2008/06/fondo-cometa-la-nostra-previsione.html) sono arrivate a perdere rispettivamente il 3.41% 17.38%.

Noi crediamo ai fondi pensione, se volete sapere il perché, leggete i seguenti link:
http://petsalvatore.blogspot.com/2007/01/tfr-o-fondo-pensione-cosa-non-viene.html
http://petsalvatore.blogspot.com/2007/05/i-costi-dei-fondi-pensione.html
http://petsalvatore.blogspot.com/2009/06/due-ann1-fa-sconsigliammo-di-aderire-ai.html
http://petsalvatore.blogspot.com/2010/03/ancora-sui-fondi-pensione-ecco-perche-e.html

Crediamo, poi, che con la crisi dei PIIGS potrebbero avere performance fortemente negative anche i fondi che vengono definiti più sicuri, che contengono titoli di Stato di tali Paesi; alcuni di questi fondi contengono addirittura derivati.

Il tfr, invece, rende il 1.5% + il 75% dell'inflazione. Il tfr non può essere negativo a meno che non vi sia una deflazione superiore al 2%, cosa che per ora è impensabile e storicamente il tfr non è mai stato negativo. Se, poi, come qualcuno pensa, l'inflazione salirà, c'è solo da guadagnare a mantenere il tfr.

9 commenti:

Rius Nota ha detto...

Ciao,
non spieghi pero quali sono i motivi per cui alcuni hanno deciso di aderirvi, credo che nessuno avrebbe abbandonato un porto sicuro del TFR per il mare aperto dei fondi pensioni senza un buon motivo.

PETRSALVATORE ha detto...

la pubblicità anche dei sindacati maggiori, in cui si fanno vedere solo i vantaggi, senza far comprendere i rischi.

stefano ha detto...

non si tiene conto al momento della liquidazione della tassazione massima del 15% per la previdenza integrativa invece del 23% minimo del tfr in azienda, almeno per EUROFER

Rius Nota ha detto...

probabilmente hai ragione, ma se quando fai i calcoli sulla convenienza non tieni conto anche dei vantaggi ma solo degli svantaggi fai come fanno loro.

mi dispice per la critica

PETRSALVATORE ha detto...

- si, ma sono tutti specchietti per le allodole, se possono perdere soldi e il ftr no;
- buone le critiche, ma i vantaggi li sanno tutti. Li sanno talmente bene che credono che ci siano solo quelli.

Paolo ha detto...

Ciao,

mi potresti far vedere (se possibile) passo passo come si calcola la percentuale di guadagno del tfr?
Mi puoi fare l'esempio sulla cifra che hai inserito nel post (9.8686).

Grazie

PETRSALVATORE ha detto...

il calcolo del tfr si fa anno per anno e rende l'1,5% fisso + il 75% dell'inflazione. I valori puoi trovarli mensilmente sul quotidiano Ilsole24ore.

Mercurio Cromo ha detto...

Stefano hai molta ragione.
Oltre al fatto che hai il beneficio del versamento "Contributo Azienda" (1,6%), si ha appunto il beneficio dell'imposta al 15% anzichè al 23% (8% secco in meno di trattenute).
E' vero che l'interesse che matura nei primi 2 comparti è ridicolo e non giustificato , gli ultimi 2 danno delle soddisfazioni se usati bene (switch comparto al momento giusto).
8% di imposta in meno & 1,6% dell'azienda con il poco interesse , si supera il 10% di interesse sul capitale versato .....il calcolo vero è questo, altro che balle!!

PETRSALVATORE ha detto...

considerando il rischio che si corre, il guadagno inferiore al tfr, le spese che si debbono sostenere non vale la pena passare dal tfr al fondo pensione.