sabato, luglio 17, 2010

EURO A 1,3 DOLLARI

Torneremo a pubblicare quando ci saranno 100 commenti a questa pagina. I commenti, che sono moderati, verranno pubblicati e, quindi, resi visibili dopo ogni mese. Se non raggiungiamo tale cifra probabilmente riprenderemo i post a gennaio 2011, ma valuteremo se continuare oppure no. Continueremo a rispondere ai post pubblicati e alle vostre mail alla scadenza di ogni mese.

L'Euro ieri ha superato 1,3$.

Molti operatori a maggio, quando l'euro era sotto 1,2$, dissero di puntare sul dollaro e anche radio24 cominciò a consigliare prodotti che puntavano sul dollaro.

Noi facemmo un post controcorrente (http://petsalvatore.blogspot.com/2010/05/leuro-e-debole.html), dove sostenemmo che il dollaro fosse più debole dell'euro.

In quel post mettemmo i risparmiatori in guardia dall'acquistare prodotti in dollari perché, per noi, gli Stati Uniti stanno peggio dell'Europa e la crisi della California è peggiore di quella di tutti i PIIGS messi insieme.

La Cina, a sostegno della nostra posizione, ha cominciato a comprare euro.

In questa maniera dopo essersi comprata il debito USA, si sta comprando anche quello UE.

Diciamo la verità, la moneta del futuro è lo Yuan e, quando sarà libero di fluttuare sul dollaro saranno guai per i vecchi Stati sviluppati.

Sulla diatriba inflazione/deflazione sembra che abbiamo avuto ragione ancora una volta noi; gli USA sono di nuovo in deflazione.

In un commento a questo post (http://petsalvatore.blogspot.com/2009/03/debitopil-2008-al-1058-quello-del-2009.html), quando molti gridavano all'inflazione dicemmo non crediamo che in questo momento si possa avere inflazione.

110 commenti:

giovanni.gambino ha detto...

e come si fa ad avere inflazione? basterebbe leggere krugman per capire in quale stato versa la nostra economia per capire che solo un'economia in deficit ci può salvare...
la posizione tedesca di austerità è sbagliata.

marco firenze ha detto...

Ciao,
spero che continuate a pubblicare.
Siete troppo utili.
L'euro può ancora arrivare a 2$, forse a fine di quest'anno o all'inizio del 2011.

Marco

PETRSALVATORE ha detto...

- giusto
- bastano altri 97 commenti, cioè uno al giorno sino al 16 dicembre o 4 al giorno sino al 16 settembre e se continuate come oggi, che tra l'altro è domenica, ce la facciamo in un mese; ci si risente il 16 settembre per una prima valutazione, altrimenti il 16 dicembre aggiorneremo il portafoglio pensione e poi vedremo se continuare nel 2011. i commenti devono riguardare solo argomenti finanziari.

Anonimo ha detto...

Caro Salvatore,
Non pensi che questa sia una onda B di correzione del dollaro e che l'euro possa rincominciare a scendere (onda C) non appena esca qualche notizia ad arte sull'UE?
Inoltre come vedi la correlazione euro/ azionario e l'azionario in generale dopo questa correzione che avevi previsto.
Sei sempre grande
Monica

Anonimo ha detto...

CIAO.
A oggi l'inflazione e' sottocontrollo e probabilmente lo restera'ancora per un lungo periodo,sottocontrollo a mio avviso nn significa che questa nn possa salire,ultimamente i prezzi sui cereali stanno salendo e se continuiamo di questo passo daranno anche loro un contributo..nn sarebbe male mettere in portf. qualche btpi magari nn nostrano visti i prezzi bassi nn si sa mai che ne dite.
P.S. vi leggo molto interessato nn e' da molto che vi ho scoperto..la vostra ottica sui port.di lungo e' molto interessante..a presto.
Morris.da Sp.

PETRSALVATORE ha detto...

- nonostante quello che continuiamo a dire, si guarda sempre al medio/breve, ma poi è sempre il lungo e l'analisi fondamentale che ha il sopravvento;
- grazie.
bastano altri 94 commenti, cioè uno al giorno sino al 16 dicembre o 4 al giorno sino al 16 settembre e se continuate come oggi, che tra l'altro è domenica, ce la facciamo in un mese; ci si risente il 16 settembre per una prima valutazione, altrimenti il 16 dicembre aggiorneremo il portafoglio pensione e poi vedremo se continuare nel 2011. i commenti devono riguardare solo argomenti finanziari. E ora vi saluto veramente.

alefederico ha detto...

Credo che ciò che avevi scritto tanto tempo fa si sta avverando. In pratica i Cinesi stanno diventando i nuovi padroni (chi compra debio ha poi diritto di prendere certe posizioni). Però non sono arrivato a capire cosa succederà una volta che lo yuan potrà fluttuare? e forse quello il punto di non ritorno che segnerà l'avvio di un forte periodo inflattivo?
Commento personale: il caldo ti ha dato alla testa? guai a te se molli!!!

Francesco ha detto...

Ciao PetrSalvatore,

prima di tutto, complimenti per il blog!

mi chiamo Francesco e ti invio questo messaggio per informarti in anteprima che sta per partire un'importante aggregatore on line di blog, finalizzato alla diffusione e alla promozione dei blog italiani riguardanti il fantastico mondo della economia e della finanza.

Si tratta di un'iniziativa che, appena entrerà a regime, secondo le previsioni, convoglierà parecchi visitatori verso i links dei blog partecipanti, che avranno così una maggiore visibilità (e, di conseguenza, un maggior numero di visitatori). Il tutto in modo assolutamente GRATUITO per i blog che parteciperanno!

Ti interessa partecipare iscrivendo gratuitamente il tuo blog?
Se si, allora fammi sapere al più presto, rispondendo a questo indirizzo email, indicando anche il link diretto alla home page del blog!
Appena il portale sarà on-line sarai avvisato e ti sarà inviato il relativo link!

Ciao e a presto!
Francesco.

Anonimo ha detto...

Deflazione degli stipendi e inflazione delle commodity, per impoverire rapidamente le classi medie occidentali. Stiamo per essere spazzati via.
Andrea

Anonimo ha detto...

Sono convinto anche io che il dollaro prima o poi precipiterà a picco.
Esistono strumenti finanziari per investire sulla moneta cinese?
Investire in real brasialiani lo reputi conveniente in un'ottica di lungo periodo?
Complimenti per il blog.
Donato

Anonimo ha detto...

Ciao Pet,
spero tu possa scrivere continuamente, siete il blog con più fondamenta.

Non pensi che si saremo in deflazione ma allo stesso tempo l'inflazione non si fermerà.

Le materie prime contineranno a salire anche se i consumi diminuiscono.

Il problema dell'inflazione è legato al fatto che è stato stampato danto di quel denaro che se esce in circolazine c'è da aver paura.

Da quando la moneta cartacea non ha più fondamentali legati all'oro.

Negli ultimi anni il denaro era dirottato in borsa e chi l'ha capito ha giustamente investito in essa.

Ma la borsa ci tutela semplicemente dall'inflazione.

(Ecco perchè le tasse sui profitti di borsa sono una tassa sull'inflazione).

Tutta l'economia è bsata sui debiti, nessun risparmio. La gente consuma prodotti che sono prodotti a loro volta con finanziamenti pubblici. Il consumatore finale vive di contributi pubblici.

Lo stato produce e si compera il debito piubblico.

Deflazione sì ma i prezzi non si fermeranno, poichè mantenuti da denaro pubblico stampato.

Grazie dello spazio

Gattonero

Anonimo ha detto...

"la moneta del futuro è lo Yuan" mi fa ridere :)))
Dietro questo blog ci sono dei bambini hahaha!!!

Anonimo ha detto...

cosa prevede nel lungo periodo?
meglio il dollaro o l'euro??

Anonimo ha detto...

Ciao Pet S. sono daccordo con te su molte cose come la deflazione ed il temporaneo apprezzamento dell'euro sul dollaro. E' da molto tempo anch'io sostengo che che volenti o nolenti fra qualche anno la moneta forte sarà lo Yuan, quello che mi incuriosisce è come farà il governo cinese a mitigare i sussulti politico-sociali interni sempre più frequenti e sempre più coscienti; la democrazia ha già messo radici anche in terra cinese?
Gli stipendi degli operai cinesi aumenteranno a tal punto da diminuire la forbice con il costo del lavoro occidentale?
Il governo cinese riconoscerà e tutelerà i diritti politici dei propri cittadini, avviando così il paese alla prosperità non solo economica?
Un'altra domanda: nel periodo di transizione dell'asse economico mondiale fra occidente e oriente quali consigli ti senti di dirci relativamente a strategie operative di lungo. Esempio io penso che l'oro sarà anche in periodi deflazionistici uno degli investimenti/rifugi più apprezzati nonostante i valori elevati raggiunti. Ho iniziato a comprare oro da quando era più o meno a 500$ e sto ancora accumulando comprando sulla debolezza, la cifra investita non è alta da fornirmi fortissimi guadagni ma come al solito bisogna sapersi accontentare.
Un'altra domanda: il mio prof. di macroeconomia diceva sempre che fino a che ci sarà specializzazione del lavoro e libertà di movimento di persone e materiali la prosperità nel lungo periodo è assicurata. Alla luce di questa frase e considerando il crollo odierno del BDI (Baltic Dry Index) mi verrebbe da dire che nel lungo periodo a meno di una svolta tecnologica nel settore energetico (sostituzione del petrolio) il pericolo sia di una iperinflazione.

Scusa per la lungaggine ma non in tutti i blog c'è spazio per queste domande e così ne ho approfittatato.

Dario

ugo ha detto...

Penso che il dollaro a 1.10 e equilibrato con l'euro

I problemi per l'europa e gli usa continueranno fino al 2012 poi inizieranno a scomparire i problemi relativi ai mutui.

Si puo ovviare alla crisi degli stati creando inflazione o tagliando i costi oppure facendo pagare le tasse a tutti....


non credo che finira il mondo.... si equilibrera' aiutato dalla tecnologia e speriamo dal buon senso.

ciao Pet

mi hai insegnato molto.

MB ha detto...

Oltre alla California anche l'Illinois non sembra messo bene (dati CMA vision, gruppo CME) in quanto a rischio default. Se penso anche al praticamente inesistente stato sociale USA, ai debiti privati, alla famiglia che non è un paracadute (nel bene e nel male) come da noi, alle tensioni tra città e provincia e tra classi sociali ed etniche... mi trovo d'accordo con il Signor Petrenga: gli Stati Uniti non mi appaiono come un buon lido su cui approdare.

Anonimo ha detto...

ma è possibile acquistare yuan nelle nostre banche?

Anonimo ha detto...

perchè questa decisione di continuare a pubblicare in funzione del numero di commenti?
saluti
stefano

Anonimo ha detto...

Caro Salvatore, non ho la fortuna di conoscerla di persona ma seguo il suo blog da molto tempo. Ho acquistato anche il suo libro che mi ha aiutato un pò a "navigare" in questo mare dell'economia che, per me, resta ancora un oceano in burrasca.
Le scrivo per esortarla a non smettere di scrivere sul suo blog: mi sentirei smarrito. Oltre che essere nel mezzo dell'oceano sarei anche senza bussola.
Cordialità.

Francesco Magliocca

Anonimo ha detto...

Il mio più che un commento è una domanda. Ma una volta che la Cina possiederà i nostri debiti pubblici, come si comporterebbe se qualche stato o l'intero sistema dovesse andare in default?
Grazie

webalex ha detto...

Lo Yuan libero di fluttuare dovrà stare bene attento a non rivalutarsi troppo, perchè la Cina vive sulle esportazioni.

Francesco Drei ha detto...

Ciao, nella situazione dei mercati attuali, a mio avviso, nel breve periodo non dobbiamo dimenticare la componente psicologica coi suoi effetti sulle singole giornate... anche se poi sommate...
Aggiungo che, in romagna, nonostante il terziario sviluppato, la crisi si fa sentire e trovare lavoro in questo momento non è così facile come fanno credere. Anzi, a Rimini, e lo dico toccandolo con mano, non è che il turismo abbondi... anzi... certo di russi ce ne sono... però...

Una parentesi: se poi ci si diverte a massacrare Obama perchè fa un we low cost con le figlie... come possiamo pretendere che le cose funzionino?

PS: come mai questo "rischio stop post"?

Anonimo ha detto...

Salve a tutti,purtroppo non seguo regolarmente questo blog nell'ultimo periodo, anche se possiedo tutti i libri; partecipo volentieri all'aumento dei commenti, tuttavia non ne comprendo le motivazioni.

Prima o poi l'inflazione servirà se non altro a contribuire molto ad alleggerire i debiti pubblici, se non l'avremo in casa nostra, la importeremo, ma il risultato non cambierà. Forse potremmo approfittare accumulando con calma bond legati all'inflazione con scadenza nel lungo periodo.
Che ne pensate?
Giuseppe
( la domanda è per tutti e spero servirà a stimolare i commenti )

Anonimo ha detto...

complimenti salvatore,
come vedi il real

luciano
modena

Anonimo ha detto...

Ciao Salvatore, secondo me probabile tendenza a tornare intorno ai 22000 - 22500 di FTSE MIB per poi inizio di fase correttiva di lungo periodo.
P.S.: Torna a scrivere, hai fatto un lavoro eccezionale, capisco che sia un "impegno", ma se ci dessi la possibilità di remunerarti sarebbe forse giustificato... In ogni caso grazie! A proposito a fine anno libro? Buone vacance!

Alessandro ha detto...

Scrivo anch'io per arrivare quanto prima a 97. Non ho ben capito il perché ma Pet avrà i suoi motivi.

Il mio contributo alla discussione finanziaria è che attualmente sui mercati noto: tutti gli indici (tranne il DAX ma Angela ha vietato lo short e così non vale...!) sono sotto la MM200, trimestrali positive ma anticipatori congiunturali mooolto negativi, tassi interbancari in salita (le Banche non si fidano a prestarsi denaro), VIX sopra la MM200 e che sembra abbia inaugurato un nuovo periodo di elevata volatilità, volumi asfittici specialmente sui rialzi.
Forse dimentico qualcosa ma, insomma, Salvatore è un anno che lo dice e dalla data da lui indicata (inizio 2010) tutti gli indici sono in negativo... Traete voi le conclusioni.


P.S. X Anonimo:
sono felice quando mi danno del bambino, vuol dire che non ho perso il gusto di divertirmi. Basta che al momento opportuno io mi ricordi di collegare il cervello, che è quello strano ammasso grigiastro che per alcuni serve solo a separare le orecchie. ;-)

Anonimo ha detto...

anche graficamente io credo sia molto improbabile un nuovo allungo fino a 22000 punti anzi direi che siamo diretti a testare i 18000.Per il cambio usd/eur io credo che gli americani siano messi peggio che in europa quindi 1.10 di cambio penso sia equilibratro.
Concordo con webalex.

Anonimo ha detto...

c'è un successivo impoverimento del ceto medio. numero famiglie in povertà aumentano. quest'anno ed il prossimo molto contratti a tempo determinato non verranno rinnovati.
non credo sia un specchio della sola italia, quindi molta attenzione secondo me, non ho una visione così rosea per il futuro.

Anonimo ha detto...

Ti scrivo per la prima volta perchè spero continuerai a scrivere sul blog.
Secondo me l'euro è più debole del dollaro... qualcuno ha citato Krugman, ebbene il premio nobel americano sta bocciando la politica europea di contenimento del debito, a lungo termine questa strategia non può che tagliare le gambe alla ripresa e a alla nostra moneta.

Anonimo ha detto...

ma non diciamo fesserie!

se serve inflazione è semplice crearla, basta che la BCE o al FED ritirino titoli di stato e li convertano in moneta (non serve più stampare, basta scrivere il numero sul PC), se lo fanno assieme e gradualmente, l'economia si riprende a discapito però di chi ha la moneta in tasca che perde il suo valore, ecco perchè non lo fanno!

e intanto i Cinesi si comprano il debito perchè così sostengono gli acquisti dai paesi "ricchi", finchè dura ovviamente

tuttavia penso che alla fine andrà a finire come la bolla immobiliare scoppiata due anni fa negli USA e li finalmente si avrà la reale valutazione di ogni valuta.

ma difficilimente si avvererà perchè ci sono troppi interessi dietro, e non aggiungo altro.

Graziano ha detto...

Ciao Salvatore, sei già in vacanza!!
Come vedi quando chiami rispondono tutti all'appello!
Io volevo chiedere a te e a tutti i lettori del blog se fosse il caso di avere paura della Cina, la quale una volta diventata la prima potenza mondiale potrebbe mostrare la sua indole totalitaria e imperialistica e trattare l'occidente come una colonia da sfruttare e depauperare.

A presto
Graziano

P.S. spero che il tempo per un'altra cena lo troverai!!

Anonimo ha detto...

Scoperto il Blog da poco e per caso, e vedo che sei anche delle mie parti...

Non smettere di scrivere proprio adesso!

Anonimo ha detto...

Ciao volevo un consiglio sul seguente ETF che ho in portafoglio: DBXT S&P500 SH 1CC
Che posizione consigli a medio - lungo?conservarlo e venderlo?
grazie
Tommaso da padova

Anonimo ha detto...

vivo nel mondo immobiliare,e il mio modesto punto di vista e' che chi aveva dei problemi 3/ 4 anni fa ad arrivare alla fine del mese e'la stessa persone che bene o male li ha anche adesso.
La parola crisi la 'reputo'veramente inflazionata.
La riprova mia personale sono le interminabili code la domanica sera in autostrada in ritorno dal mare,le 100 chiamate ad alberghi per poter prenotare le vacanze la prima settimana di agosto senza trovare una sola stanza libera,ecc.
NN VOGLIO FARE UNA GENERALIZZAZIONE ASSOLUTA MA BASTA LAMENTARCI TUTTI.
SIMONE80

Anonimo ha detto...

Ciao Pet,

Condivido la tua visione pessimistica sull'Italia: con la crescita demografica degli ultimi anni e senza materie prime non vedo molte alternative... Ci vorrebbero cambiamenti relamente controcorrente per incentivare le nascite, eliminare l'evasione ed estendere la meritocrazia e tutti i livelli.
Più senso civile (ci crediamo sempre i più furbi).
Dato il nostro alto livello di benessere credo che non cambierà nulla nel breve, a meno di qualche evento più o meno catastrofico.

Scusa per la sbrodolata ma volevo partecipare. Vi leggo assiduamente da tanto tempo ed ho tratto spunti molto utili. Non sono esperto ma con il libro e il blog ho trovato preziose informazioni "non convenzionali". Sono sicuro che supererai i 100 commenti e che questo blog continuerà.

A quando la prossima cena?

Linge

Anonimo ha detto...

Ciao Salvatore, aggiungo un commento per contribuire a raggiungere l'obbiettivo dei 100.
Mi associo al punto di vista di un anonimo che mi ha preceduto : " partecipo volentieri all'aumento dei commenti, tuttavia non ne comprendo le motivazioni."
Tutti i giorni consulto il blog sperando di trovare un nuovo articolo, in genere non commento perchè non ho niente di importante da aggiungere.

Continua a scrivere, Grazie. Luigi Molteni

Anonimo ha detto...

La moneta del futuro Franco Svizzero e Real brasiliano per i prossimi 5/10 anni .Yuan troppo giovane e basato su economia poco trasparente e fragile (vedasi immobiare).La Cina a forza di comprarsi il debito degli altri paesi rischia come di fatto lo è con gli Usa, di mettersi sotto scacco.

Anonimo ha detto...

Ciao Savatore....tu sei il nostro punto di riferimento...io da nni ti seguo ed essndo un piccolo risprmaitore...non so onestamente come farei a gestire ..quei piccoli risparmi che posseggo. Ciao Grazie per il tuo servizio.
Giuseppe (Bari)

@ngelo ha detto...

ciao,

anch'io non capisco come mai questa intenzione di pubblicare a seconda del numero dei commenti ricevuti. La tipicità del blog è principalmente quella di informare dando la possibilità a ciascuno di scegliere se limitarsi a leggere o commentare. Se invece l'intento è quello di aprire dibattiti, il forum risponde meglio a questa esigenza.
Detto questo, mi dispiacerebbe molto se questo blog cessasse di esistere.
Grazie
angelo

Anonimo ha detto...

Bologna, 22 luglio 2010 - Il mercato dei prestiti per l’acquisto delle abitazioni destinato alle famiglie in Emilia Romagna fa segnare nel primo trimestre 2010 un incremento del 19% rispetto allo stesso trimestre del 2009. Il dato è inferiore rispetto l’andamento dell’area nord orientale (+26%). È quanto rende noto l’Ufficio Studi Gruppo XXXXXX-sezione mediazione.



Simone80

Anonimo ha detto...

avevo postato.
Non vedo il mio messaggio...
Luigi

Anonimo ha detto...

io ti voglio solo ringraziare perchè seguendo i tuoi post e ragionando sul long mi hai fatto guadagnare e non perdere sempre, quindi spero che tu non interrompa questo servizio per un piccolo investitore come me. grazie ,
mario da livorno

Anonimo ha detto...

Secondo me, la Cina, che viene venduta come un "grande paese", è soltanto una bufala colossale, incapace di creare nulla di nuovo, un autentico far west ecologico, un paese che non è in grado di produrre Qualità, con il termine a cui siamo abituati in occidente.
Certo, ora è sull'onda, ma tra non molto (3-5 anni) sarà un paese che soffrirà moltissimo.

Max - Trieste

Anonimo ha detto...

ma per chi ha acquistato il portafoglio libro e pensione continuerai a segnalare eventuali variazioni? ciao grazie

ogvcap ha detto...

Buongiorno Sig. Salvatore, la seguo con grande interesse da almeno 3 anni e sarebbe un gran dispiacere perdere l'importante fonte di informazione e di riflessione che il suo blog da sempre rappresenta. Io ho sempre creduto che il nostro indice avrebbe dovuto far segnare nuovi minimi, inferiori a quelli del 2009, entro quest'anno ma, benche' l'economia reale mi sembri tuttaltro che in buona salute, negli ultimi tempi mi sembra che la tendenza sia cambiata e inizio a penasre che forse la mia ipotesi fosse sbagliata. Lei cosa ne pensa? Ringraziandola e sperando di poter continuare ad avere il piacere di leggerla la saluto.

Anonimo ha detto...

complimenti!!!! (venerdi 23 liglio euro = 1,29 dolar) adesso che faciamo, compriamo yuan? hahaha...
ma secondo me, stiamo arrivando alla fine, non sono credibili gli sbalzi che fanno le monete. La europa non sta meglio della america ne anche della cina o viceverso, il mondo è diventato un sistema integrale, quindi gli analisi del tipo logico sarano sbagliati di solito, adesso stiamo vivendo in un sistema caotico, come quello climatico per essempio.

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Ciao Salvatore,

il tuo è un ottimo blog, spero che riprenderai a scrivere presto.

Anonimo ha detto...

Ciao Pet, volevo sapere se, secondo te, l'esito favorevole dello stress test per le banche europee sarà in grado modificare in positivo gli scenari borsistici da te prospettati.

Grazie e complimenti vivissimi per il tuo blog.

Giuliano

Anonimo ha detto...

Ciao salvatore,
Complimenti per il blog spero che contiuerai a scrivere!
Per quanto riguarda il post non credi che rispetto alle valute dei paesi emergenti si svalutera' anche l'euro, lasciando il rapporto con l'euro nella fascia 1,30 - 1,60?....
Grazie e ancora complimenti

Paolo

Anonimo ha detto...

Pet, io penso che hai, come detto tu, sbagliato solamente di 1 anno.
Tutto per dicembre 2010.


GATTONERO

frasci ha detto...

ciao pet leggo da piu parti di un crollo improvviso e violento poi ancora leggo di un eventuale attacco degli usa sull'iran entro l'anno perche ci sono manovre in quell'area ( per le dichiarazioni della corea del nord =secondo me finzione questa della corea)
tornando all'economia ho visto che gli usa hanno un debito doppio rispetto al 1929 quando caddero come una pera quindi non capisco perche salgono e poi sul fatto dell dollaro sono convinto anche io che crollera verso i 2 e
grazie per quello che fai

Paolo ha detto...

E se poi Salvatore scrivesse: "il blog chiude se non ottengo 1000 (mille) commenti al prossimo intervento"??
MOlti ti hanno detto e scritto dell'utilità dei tuoi punti di vista. Tocca a te, senza farti troppo pregare, spiegare se sei stanco, se ci vuoi guadagnare di più o qualsiasi altra legittima motivazione per cui non ti senti di proseguire.
Grazie. Paolo

awana gana ha detto...

Qui qualcuno è andato in ferie e ne approfitta per misurare la popolarità del blog...o no??

Anonimo ha detto...

Ciao Pet,
spero di poter contnuare a leggere i tuoi post a lungo.

Massimo

Anonimo ha detto...

Ciao Pet,
premetto che ti leggo da anni ma non ho mai postato un commento perchè mi è sempre bastato quello che tu scrivevi, chiaro e comprensibile anche per i profani come me.

Non pensi che se la Cina detiene il debito di una nazione o di un "continente",possa influire sullo sviluppo dello stesso,in senso negativo?
Gli stati fuori dall'euro tipo la Croazia (abito a 30 km di distanza),farebbero bene a restare fuori?
Secondo me,per realizzare un buon investimento bisognerebbe acquistare una proprietà sulla costa Croata,se entra nell'euro l'investimento si raddoppia quasi certamente come avvenuto con la Slovenia.
Grazie per la tua proffessionalità e mi auguro di poterti seguire ancora per molto.
Dem.

MB ha detto...

Gli stress-test sembrano una bufala bella e buona, invece segnali positivi vengono dalle trimestrali però i mercati non capisco dove vogliano andare. Rialzo nel breve con propensione al ribasso sul medio-lungo o permanenza nel movimento laterale per tentare un break all'insù? Alcuni indicatori continuano a segnare tempesta ed in effetti la situazione non pare così diversa da alcuni mesi fa. C'è qualcosa sotto la cenere? Se sì di che segno è? Ognuno deve cercare di farsi una propria idea. Grazie, un saluto.

Anonimo ha detto...

Ciao Pet,
non capisco perchè non ci dai più degli imputs.
Io ho sempre avuto fiducia in te.
Ascolta, la tua previsione, come da te detto, è possibile che sia solo anticipata di 1 anno.
Tutto può accadere per settembre dicembre 2010?

Facci sapere.......

Grazie

Gattonero

abele ha detto...

salvatore,
complimenti per il blog
ti seguo da tanto tempo e sul lungo periodo hai spessissimo ragione
spero che continui a scrivere

abele

ps era più bello il precedente sfondo del blog
questo pesante da caricare

pulcio10 ha detto...

Ciao Pet,mi sembri in contraddizione, prima dici che per un mutuo ora è meglio scegliere un tasso fisso, quindi penso sia per un rischio inflazione, poi invece nel tuo ultimo articolo dici che non credi all'inflazione.
Ti stimolo a rispondere.
Grazie e tieni duro

gipi ha detto...

Gent.mo Salvatore
che dici delle azioni Eni?
continuo a tenerle?

Anonimo ha detto...

Apro con fiducia il tuo blog e non trovo più nessuna nuova, non ci abbandonare in questa giungla.

Andrea ha detto...

Ciao, ti seguo da tempo anche se non investo in borsa. Spero che continuerai con l'ottimo blog.

grazie comunque

Andrea

Anonimo ha detto...

caro salvatore,
come sempre i mercari ti danno ragione
l'euro a quasi 1,32
complimenti per il blog
spero continuerai a scrivere

carlo deseo

marco ha detto...

Ciao,

il dax è vicino ai massimi...

Anonimo ha detto...

ciao pet,
sempre la stessa idea sui mercati?
Il dax si appresta a fare un nuovo massimo. Quali sono i paletti che se superati ti farebbero cambiare visione?
Luigi

Anonimo ha detto...

di richieste assurde ne ho lette tante ma queste le batte tutte. torno a leggere dopo molto e mi ritrovo con una cosa del genere.
partecipo anch'io ma per dare al sig. salvatore un caloroso addio.

Marco ha detto...

Ciao petsalvatore,leggo il tuo blog da molto tempo, ma non ho mai lasciato commenti ai tuoi post in quanto la materia mi affascina ,ma non mi sento nella condizione di dare valutazioni o consigli su quello che scrivi...semplicemente mi fido!!
Non ho aderito al fondo pensione Cometa ma ho lasciato tutto sul TFR e ad oggi ne sono più che soddisfatto, ho iniziato da poco il tuo fondo pensione e anche qui ne sono contento per cui...
Il mio augurio e che continui ha scrivere i tuoi articoli, perchè per me leggere il tuo blog è
sempre una cosa più che gradita.
Un saluto.
Marco

Anonimo ha detto...

Dai Pet, mi piace leggere le tue considerazioni e commenti

Demis ha detto...

Ciao Salvatore,
per prima cosa ti volevo fare i complimenti per il blog, non ho mai lasciato un commento ed aspettavo impaziente ogni nuovo post!

Ti vorrei chiedere se seconto te è conveniente,anche da un punto di vista economico oltre che morale,investire in Banca Etica? Dato che non sono un proffessionista, non saprei che prodotto scegliere.
Seconda cosa: sono un aderente al Fondo Cometa dal 2007, il prospetto periodico mi evidenzia un utile rispetto a chi ha lasciato il tfr in azienda però ora che Geronzi è in generali (che gestisce il mio coparto),vorrei cambiare e passare ad un altro.. Tra quali mi converrebbe scegliere?

Ti ringrazio per lo spazio concessomi e ti rinnovo i miei complimeti, spero di poterti rileggere presto.
Demis.

Anonimo ha detto...

Quest'idea della petizione per avere il post è proprio bella!

mi unisco, ciao.

antipatix

ugo ha detto...

ciao

pensi che dopo il 2012 fine del problema mutui, ci sara' una svolta positiva alla crisi?

ugo ha detto...

Ciao

sei sempre convinto di un dollaro a 2 per fine 2010?

ugo ha detto...

Volevo aspettare un ritracciamento dell'oro a quota circa 1000 per rientrare, sei sempre positivìo sull'oro nel lungo?

ugo ha detto...

A questo punto sarebbe interessante fare una verifica del portafoglio dicembre 2009 libro....

Per quale motivo hai evitato titoli obblig. stato a lunga scadenza e corporate?

E' conveniente nel medio lungo periodo usare etf azionari short, a prescindere dal comportamento dei mercati cioe' anche a loro favorevole?

ugo ha detto...

A questo punto sarebbe interessante fare una verifica del portafoglio dicembre 2009 libro....

Per quale motivo hai evitato titoli obblig. stato a lunga scadenza e corporate?

E' conveniente nel medio lungo periodo usare etf azionari short, a prescindere dal comportamento dei mercati cioe' anche a loro favorevole?

ugo ha detto...

Sei in Ferie?

non aggiorni i l numero commenti...

ugo ha detto...

In prospettiva di scarsa crescita come mai hai ricomprato l'indice rice-M?

ugo ha detto...

In prospettiva di scarsa crescita come mai hai ricomprato l'indice rice-M?

Anonimo ha detto...

Salvatore,
per favore continua a scrivere, altrimente come facciamo a investire i nostri risparmi
Ti seguiamo tutti a Citta' di Castello
Fabrizio

Anonimo ha detto...

Francia: -1,7% m/m produzione industriale giugno era prevista a -0,1% m/m.

Reaven ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
alefederico ha detto...

Intanto oggi la Fed ricomincia a riacquistare i titoli di stato. Dopo il fallito assalto all'€ un altro segno di debolezza per il $ (o sbaglio?).
A pensarci bene l'assalto all'€ ha fatto si che i governi Europei, sebbene in modo confuso ed approssimativo) abbiano instaurato una politica di austerity, mentre negli USA si continua più o meno come prima.

Anonimo ha detto...

hai visto, Salvatore,
stanno scendendo tutte le borse e l'euro sale
avevi ragione come al solito
ti prego di continuare a pubblicare, altrimenti come facciamo a sapere dove vanno i mercati
Mario Settecroci e signora

Franco ha detto...

Ciao Salvatore, complimenti per il blog. Continua così.

Franco

Anonimo ha detto...

Il parlamento slovacco ha detto no alla partecipazione al meccanismo Ue-Fmi di assistenza finanziaria per la Grecia. Il piano e' stato varato all'inizio dello scorso maggio dopo una gestazione lunga e travagliata. 'Prendo nota con rammarico del voto contrario della Slovacchia, si tratta di una violazione degli accordi presi in sede di Eurogruppo, ma per la Grecia non vi saranno conseguenze', ha detto il commissario agli Affari economici e monetari

Anonimo ha detto...

Ho trovato una incongruenza (almeno credo)sul Barclays Capital Euro Aggregate Bond Index (dovrebbe eessere contenuto nel portafoglio pensione) che offre esposizione a Obbligazioni con una scadenza residua di 1 anno....se vado a vedere al suo interno trovo ad esempio al secondo posto:
BTPS 4.25% Sep1 2019 4,25
Alla faccia della scadenza entro l'anno...
Ciao
nonnoben
NB questo è un commento per raggiungere i 100 richiesti ;))

Anonimo ha detto...

Ciao Salvatore,
dove posso acquistare il tuo libro? Su ilmiolibro.it non esiste più.
Grazie.

Anonimo ha detto...

Ciao Salvatore,

cosa ne pensi del fondo ING didivendo arancio?

grazie
Ciao
Enrico

fiore ha detto...

ciao, io mi sto avvicinando ora al mondo della finanza, dopo aver affidato i miei pochi e sudati risparmi a sciagurati incompetenti. Ora ho riscattato quel che è rimasto, ho iniziato a far da sola, e proprio ora che ho scoperto questo blog, leggo che chiuderà??! Noooo
Lella

Anonimo ha detto...

Salvatore,
Come puoi pensare di chiudere il blog
Hai un pubblico affezzionato che ti segue
Non mollare, le critiche sono solo degli invidiosi

Marino Rossi

Anonimo ha detto...

Rileggendo il suo libro (lo faccio con una cadenza regolare in modo da individuare eventuali spunti di invesitmento) e con la speranza di poter leggere anche una terza edizione, segnalo due ISIN errati a causa del copia incolla:

pg. 127 DB short Sover LU03214632578 in realta' il 7 e' in piu'. Il corretto e': LU0321463258

pg. 129 S&P short LU0322251520 in realta' e': FR0010589101

Inoltre

pg 92 tabella in fondo: credo che i due etf (il primo e l'ultimo in tabella) siano della DB e non della Lyxor

Anonimo ha detto...

Buongiorno.
Mi spiace vedere un interessante e costruttivo blogerr. sparire cosi.
Allora vediamo di fare unpo di chiarezza con il vostro aiuto e le vostre future idee e pensieri.
Al momento con il divario venutosi a creare negli ultimi giorni tra materie prime non energetiche agricole soprattutto e energetiche conosciute,pare che tutti stiano andando al riparo e si vada concretizzando quanto meno una paura piu sensibile ai problemi di tipo "umanitario" di sopravvivenza.Anche in borsa pare che ci sia stato una rotazione dei titoli "acquistati" con alcuni settori predominanti tipo telecomunicazioni ealimentari e altri venduti piu pesantemente tecnologici..il tutto condito con orami risaputacertezza che le aziende tendono a non far piu magazzino e quindi mai come ora i prezzi del mercato si riflettono molto velocemente sulla merce venduta. in tutto questo il nostro paese come e' messo ?? io potrei portare solo un unico esempio sull'industria nostrana manifatturiera "prod.acciao"da noi la grande quantita' di acciao e ghisa prodotta arriva dallo stabilimento di taranto che ha al suo seguito impianti non altrettanto flessibili che hanno dei costi alti anche solo se mantenuti in attesa produzione non parliamo poi di tutte le difficolta' di avviamento dagli altiforni per produrre ghisa ale batterie delle cokerie per produrre combustibile ai forni alle colate continue per l'acciao..insomma il nostro sistema produttivo e' antico e per adeguarci a quello attuale saran dolori il risultato predominante sara' ulteriore perdita di posti di lavoroin un settore "strategico" cmqe per pensare positivo si potrebbe auspicare una ripresa dei consumi di beni durevoli..ma guardando gli ultimi dati americani non pare proprio.La mia era solo una considerazione e un pensiero da parte di chi fa parte di questo sistema produttivo e contributivo...
UN SEMPLICE OPERAIO METALMECCANICO.
GRAZIE.
MARCO.M.
CONncludendo..come dobbiamo comportarci noi piccoli risparmiatori in questa giungla di quantitative easing duble -dip stagflazione??pare che questi siano i termini che attualmente vanno piu di moda leggendo qua e la...Aspettando il ""crollo"" dei mercati azionari comprando unpo di bond a brve anti inflazione e conservando qualcosina in infaltion linked di paesi tipo francia e germania?? non so le mie sono solo idee qualcuno come il sottoscritto potrebbe porsele se gran parte dei suoi risparmi in questo periodo sono andati in lquidazione o liquidita'..
Grazie ancora per lo spazio e spero di potervi rileggere al pui presto.
Buon Ferragosto a tutti.
Marco.M.

Anonimo ha detto...

Buongiorno.
Mi spiace vedere un interessante e costruttivo blogerr. sparire cosi.
Allora vediamo di fare unpo di chiarezza con il vostro aiuto e le vostre future idee e pensieri.
Al momento con il divario venutosi a creare negli ultimi giorni tra materie prime non energetiche agricole soprattutto e energetiche conosciute,pare che tutti stiano andando al riparo e si vada concretizzando quanto meno una paura piu sensibile ai problemi di tipo "umanitario" di sopravvivenza.Anche in borsa pare che ci sia stato una rotazione dei titoli "acquistati" con alcuni settori predominanti tipo telecomunicazioni ealimentari e altri venduti piu pesantemente tecnologici..il tutto condito con orami risaputacertezza che le aziende tendono a non far piu magazzino e quindi mai come ora i prezzi del mercato si riflettono molto velocemente sulla merce venduta. in tutto questo il nostro paese come e' messo ?? io potrei portare solo un unico esempio sull'industria nostrana manifatturiera "prod.acciao"da noi la grande quantita' di acciao e ghisa prodotta arriva dallo stabilimento di taranto che ha al suo seguito impianti non altrettanto flessibili che hanno dei costi alti anche solo se mantenuti in attesa produzione non parliamo poi di tutte le difficolta' di avviamento dagli altiforni per produrre ghisa ale batterie delle cokerie per produrre combustibile ai forni alle colate continue per l'acciao..insomma il nostro sistema produttivo e' antico e per adeguarci a quello attuale saran dolori il risultato predominante sara' ulteriore perdita di posti di lavoroin un settore "strategico" cmqe per pensare positivo si potrebbe auspicare una ripresa dei consumi di beni durevoli..ma guardando gli ultimi dati americani non pare proprio.La mia era solo una considerazione e un pensiero da parte di chi fa parte di questo sistema produttivo e contributivo...
UN SEMPLICE OPERAIO METALMECCANICO.
GRAZIE.
MARCO.M.
CONncludendo..come dobbiamo comportarci noi piccoli risparmiatori in questa giungla di quantitative easing duble -dip stagflazione??pare che questi siano i termini che attualmente vanno piu di moda leggendo qua e la...Aspettando il ""crollo"" dei mercati azionari comprando unpo di bond a brve anti inflazione e conservando qualcosina in infaltion linked di paesi tipo francia e germania?? non so le mie sono solo idee qualcuno come il sottoscritto potrebbe porsele se gran parte dei suoi risparmi in questo periodo sono andati in lquidazione o liquidita'..
Grazie ancora per lo spazio e spero di potervi rileggere al pui presto.
Buon Ferragosto a tutti.
Marco.M.

Anonimo ha detto...

Salvatore,

Ancora 9 commenti e siamo a 100
Speriamo di rggiungerli presto perche' sarebbe triste non leggerti piu'

Giovanni Castelli

Anonimo ha detto...

Ciao Salvatore,
Ti seguo dal 2007 e hai avuto sempre ragione, infatti sto costruendo il mio fondo pensione coi tuoi consigli
E' un peccato che non scrivi più come una volta e che vuoi smettere del tutto
So che il blog e' un impegno, ma chi ti critica e non ti apprezza e' in malafede

Forza Salvatore

Mimmo Calò

Anonimo ha detto...

La cina a sorpassato il giappone a quando gli usa ? ciao, Stefano .

Anonimo ha detto...

io credo che lo spirito libero di Salvatore resterà tale non sarà..."comprato" da nessuno....ci vuole rispetto per i siti indipendenti....e per la gente che aiuta senza fini di lucro i piccoli risparmiatori...
E' l'unico modo per difendersi dalle SIM..e dalle banche

PETRSALVATORE ha detto...

Domani continuiamo le risposte: ovviamente i miei commenti non valgono al raggiungimento dei cento post e quindi dovranno essere 103, ma ormai l'obiettivo e stato quasi raggiunto
- X Alafederico: la Cina è la seconda economia secondo le stime ufficiali che guardano al pil, che non serve a nulla; se contiamo il fatto che detiene il debito degli altri Paesi è la prima economia e forse questo parametro ha più senso;
- X Francesco: ne terremo conto;
- X Andrea: chi vivrà vedrà;
- X Donato: non esistono strumenti per noi validi per investire in yuan e real;
X Gattonero: Prego;
X Anonimo: firmati, può essere che lo sia già anche adesso;
X anonimo: euro;
X Dario: siamo ancora positivi sull'oro; noi crediamo che nel lungo in Ue e Usa ci sarà defalazione, se non cambiano le cose;
- per Ugo: grazie;
- per MB: allora siamo in sintonia;
- per anonimo: ora non servirebbe, dovrebbe essere libero di fluttuare;
- Per Stefano: per vedere se il nostro blog ha un senso;
- per Magliocca: forse riavrà la bussola;
- Per anonimo: ma quando la Russia, l'Argentina e altri sono andati in default è interessato a qualcuno?
- per webalexMa la Cina vive più di mercato domestico, che immenso;
- Per Drei: la crisi è ancora forte e solo qualcuno che evidentemente vive fuori dal mondo dice che non c'è;
- X anonimo: per noi bond legati all'inflazione pericolosi
- X Luciano: il real mi sembra buono;
- X anonimo: opinioni e grazie; libro? può darsi;
- X Alessandro: grazie delle informazioni;
- X i 4 anonimi: grazie delle idee e delle informazioni;
- X Graziano: una cena mi piacerebbe farla a Milano, dove ci sono più click al blog; la Cina è imperialista e non democratica come gli altri Paesi;
- X anonimo: mi sa che mi farete riscrivere;
- X tommaso: mandami l'ISIN;
- X simone: le code sono sempre meno;

Anonimo ha detto...

Come di regola: "Le persone (e le cose) acquistano importanza quando ti vengono a mancare. Tu Pet sei importante per noi perchè soffriamo la tua assenza".
Con stima.
Ciao. Walter

Anonimo ha detto...

Sulla home page non è meglio mettere l'ultimo articolo da te scritto anzichè la distinta di un portafoglio vecchio?
Scusami se ti sembro invadente.
Tutto il resto lo approvo alla grande.
Grazie per esserci.
Ciao. Walter

Anonimo ha detto...

Ti seguo da poco ma ho comprato i tuoi libri e gli ho trovati molto utili come questo blog. Spero che tu possa continuare a scrivere...

Anonimo ha detto...

Salvatore,
l'euro e' sceso ma sta risalendo
Siamo quasi ai 100 commenti
Speriamo di arrivarci presto perche' sei un faro in questo mare agitato delle finanze
Ci dici che ne pensi del petrolio

Francesco Forlì

Anonimo ha detto...

ciao Salvatore...non vedo l'ora che le borse scendano....ma mi sa che siamo in un laterale...al momento
Ciao Giuseppe BARI

Anonimo ha detto...

PET, torna presto a scrivere. Abbiamo bisogno delle tue proiezioni di lungo termine sui mercati, perché in questo sei un MAESTRO e il tuo blog è uno dei pochi che utilizzo ormai come punto importante di riferimento.
GIULIANO

Anonimo ha detto...

Caro Salvatore,
Non devi badare agli invidiosi, ma scrivere per te e per chi ti segue
Io guardo il blog una volta al mese e mi basta per sapere come muovere i miei risparmi
Con stima

Martino Lattanzio
Battipaglia

Anonimo ha detto...

Caro Pet,
Non desistere, vedrai che tutto si aggiusta e le tue previsioni sul lungo si avverrano
Per favore continua a scrivere più spesso sul blog e scrivi un altro libro, magari fondi di investimento

Pino di Follonica

Anonimo ha detto...

Buonasera. Salvatore.
Spero solo di potervi ritrovare con argomenti interessanti come fino ad ora e' stato la risposta alla vostra assenza ce'stata.
Ed ha dimostrato l'importanza di tornare a scrivere e postare le vostre idee e le vostre opinioni.
Abbiamo bisogno di persone serie e preparate e voi avete dimostrato di esserlo.
Un Saluto.
Marco da Ge.

PETRSALVATORE ha detto...

X linge: la cena, la vorrei fare a Milano in settembre se qualcuno si propone per orgarnizzare in un ristorante buono e non eccessivamente costoso;
X Molteni: siamo tutti importanti e ogni commento vale oro;
X anonimo: il franco svizzero è una moneta difensiva, il real meno forte dello Yuan; le altre monete sono più deboli;
X Giuseppe: grazie;
X @angelo: ci piacerebbe avere commenti per sapere cosa pensate, non dobbiamo essere solo noi a trasmettere informazione, ma tutti ed ogni commento è prezioso;
X Simone80: è un informazione in più;
X Mario: Grazie;
X Max: non siamo d'accordo, sta facendo quello che fanno tutti gli altri, solo che è più grande, ha più uomini e possiede il debito degli altri;
X anonimo: si;
X ogvcap: noi crediamo che nuovi minimi ci saranno quest'anno e/o nei prossimi tre;
X Anonimo: le monete si vedono nel lungo;
X sapienza finanziaria: grazie;
X Giuliano: ma gli stress test sono realmente positivi?
X Paolo: l'euro si svaluterà nei confronti dello Yuan, ma non del dollaro nel lungo; Obama è anche lui vittima delle lobbies;
X Gattonero: può essere;
X frasci: non credo in una guerra contro l'Iran, se già non sono riusciti a vincere contro l'Iraq;
X Paolo: vogliamo vedere se il blog serve altrimenti non a senso;
X Awana Gana: avremmo smesso realmente;
X Massimo: Grazie;
X dem: non si tratta di entrare o non entrare nell'euro, ci vuole un 'Europa diversa una vera nazione;
X MB: per noi è da dicembre che si scende;
X Gattonero: vedi altro commento;
X Abele: grazie si ma è più moderno;
X Pulcio: non è una contraddizione, non è detto che la deflazione duri 20 o 30 anni, mentre il mutuo si;
X Gipi: il Petrenga index rivisto dice Mantenere, ma se si scende, scende tutto;
X Anonimo: non vi abbiamo abbandonato;
X Andrea: grazie;
X Carlo: noi ci proviamo e molte volte ci azzecchiamo;
X Max: e ora non lo è più;
X Luigi: si;
X Anonimo: Arrivederci, se non si è firmato probabilmente ritornerà a leggerci;
X Marco: tutto è utile, anche un commento non ho capito per farmi spiegare meglio;
X Anonimo: Grazie;
X Demis: a quale Cometa sei iscritto?
X Antipatix: vero?
X Ugo: il 2012 non è dietro l'angolo, positivo per l'oro, portafoglio l'aggiorneremo e vederemo se ce ne sarà un altro, M-rice a noi per ora piace, poi vedremo;
X Fabrizio: e allora viva Città di Castello;
X anonimo: grazie dell'informazione;
X Alafederico: vero;
X Mario e signora e : Grazie;
X Anonimo: può darsi che ha fatto bene la Slovacchia e non noi;
X nonnoben: Grazie, come si vede se è così che bisogna guardare sempre i prospetti informativi;
X anonimo: il libro era per pochi;
X Enrico: era meglio qualche anno fa;
X Lella: tranquilla, ci siamo ancora;
X Marino: Grazie;
X anonimo: grazie della segnalazione;
X Marco: anche un metalmeccanico può scrivere di finanza, basta informarsi; noi odiamo i termini inglesi o complicati;
X giovanni e Mimmo; Grazie;
X anonimo: secondo noi lo ha già fatto;
X anonimo: pensiamo così anche noi;
X Walter: grazie, ma nella home c'è l'ultimo articolo;
X anonimo: grazie;
X Francesco: se vedi l'ultimo commento sul petrolio diceva che il prezzo giusto era sugli 80 dollari al barile http://petsalvatore.blogspot.com/2008/06/gli-etc-sul-petrolio.html;
X giuseppe: per noi sono già in discesa;
X Giuliano: non esageriamo;
X Martino, Pino e Marco: Grazie.

PETRSALVATORE ha detto...

Abbiamo risposto a tutti, abbiamo perso un'ora per farlo, ma poi mi è comparsa la scritta commento troppo lungo; non stiamo lì a riscrivere tutto, anche perchè a parte poche cose le altre le trovate tutte nel blog; le altre le pubblicheremo;

Demis ha detto...

Ciao Salvatore, scusa per il ritardo con cui ti rispondo ma ho fortunatamente fatto le ferie.

Ricapitolando, ho sottoscritto Cometa il 27/03/2007 e da allora non ho cambiato comparto per cui sono sempre nel monetario plus.
Oltre che il 100% del tfr, corrispondo a Cometa un ulteriore 3% e l'azienda l'1.2%.

Stando a quello che posso vedere on-line dal sito di Cometa, ho un guadagno rispetto a chi non ha aderito.

Quest'anno Cometa ha stipulato le nuove convenzioni con i gestori dei vari comparti e siccome il monetario plus è gestito sempre da Generali,(quindi Geronzi), vorrei capire se mi conviene cambiare, magari passando al comparto sicurezza che è l'unico a capitale garantito anche se con un rendimento basso.

In alternativa vorrei capire se Banca Etica offre dei prodotti interessanti.

Ringraziandoti per l'ottimo lavoro che fai, ti auguro il meglio.
Demis (TS)