lunedì, dicembre 31, 2012

ANDREA FUMAGALLI SUL MERCATO DEL LAVORO

Ecco il link di Andra Fumagalli sul mercato del lavoro: gli scorraggiati in Italia sono al 12% come negli altri PIIGS, ma questo dato è quattro volte superiore alla media europea. Poi in Italia ci sono 550000 cassaintegrati. Quindi la disoccupazione è superiore al 22%. In Italia c'è precarietà che porta scarsa produttività, al contrario di quanto viene comunemente detto. La precarietà porta vantaggi immediati, ma alla lunga porta a forti svantaggi. Sono 30 anni che si sta giocando al primo tempo con la flessibilità, ma il secondo tempo quello della produttività non viene mai. Bisogna cominciare dal secondo tempo, cioè avere sicurezza sociale e continuità di reddito (reddito minimo garantito). Dopo aver introdotto il reddito minimo garantito, si aboliscono gli ammortizzatori sociali. Per introdurre il reddito minimo garantito ci vogliono 10 miliardi di euro, cioè circa 1/12 delle ultime quattro finanziarie. Bisogna fare le reti informatiche e non la TAV. 


1 commento:

baldi andrea ha detto...

Ciao ragazzi, non c'entra niente ma lo scrivo qua in quanto ultimo post.
Siete sempre convinti che il Ftse debba fare nuovi minimi come da analisi del 30/09/12?
grazie mille