martedì, maggio 25, 2010

CADE ANCHE IL DOW JONES

Qualche giorno fa dicemmo che molte delle borse europee erano sotto le resistenze psicologiche.

Qualche giorno dopo è scesa sotto 10000 punti anche il Nikkei.

Oggi scende sotto i 10000 punti anche il Dow Jones, che era l'ultimo baluardo.

Se anche domani il D.J. rimarrà sotto i 10000 punti, avremmo azzeccato di nuovo la previsione.

Abbiamo, infatti, sempre consigliato di vendere nel 2010.

E' da quando è nato questo blog, che chi ci ha seguito ha anticipato tutte le cadute e tutti i rialzi degli indici.

19 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Salvatore, i divieti alle vendite allo scoperto (soprattutto sulle banche) immagino che possano incidere sui rendimenti dell'etf short bank che abbiamo in portafoglio. Cosa consigli di fare? Che cosa potrebbe succedere se fosse generalizzata questa norma? Mentre più in generale la trovi una norma che può aiutare l'economia? Grazie per tutto e complimenti per l'ottimo lavoro.

PETRSALVATORE ha detto...

potrebbe, ma noi teniamo. Non crediamo che possa aiutare l'economia. L'economia dei Paesi sviluppati può migliorare solo con più giovani che lavorano.

Anonimo ha detto...

veramente avevi pronosticato una caduta entro dicembre-marzo 2010....ora e' maggio....

e un rialzo fino a luglio .....

e una caduta per settembre....

abbiamo avuto per ora un rialzo fino a primi di maggio e una caduta non catastrofica sp 500 -13% che ci puo stare...


E ORA???????????????????????

PETRSALVATORE ha detto...

La caduta c'è stata a dicembre, poi il rimbalzo che si è tramutato nella testa di un testa e spalle ribassista. Molti indici perdono oltre il 30% se non è una catastrofe questa in pochi mesi.

Michele ha detto...

Da metà dicembre in poi c'è stato un rally, mentre avevi previsto un crollo verticale....

alefederico ha detto...

Ma cavoli Salvatore, non hai azzeccato l'ora esatta. E poi non sei neanche in grado di prevedere il tempo!

Scherzi a parte il sono fuori da sto casino (nei limiti ovviamente - viste le dimensioni) grazie a questo blog.

Anonimo ha detto...

dal 31/12/2009 a 22/05/2010

sp 500 -2.8
dax -2.2
euro50 -13.2
hong kong -10.6
mib -16.0
china-18.6
india -5.8
spagna -21.8

per me, tu hai un ottima visione dei cicli economici,e ti ringrazio per quello che hai fatto e che stai facendo sul blog,
ma tempistica e variazioni in percentuale degli indici sono molto difficili da prevedere ......

che mi dici del euro/dollaro ,
sta fluttuando molto pensi che tornera a 1.50 a fine anno?

PETRSALVATORE ha detto...

- ma dove sta questo rally, l'indice italiano e quello di molte altre borse sono in trand discendente da gennaio, altri ancora non sono positivi; noi facciamo previsioni di lungo e ci abbiamo sempre preso, quello che conta e dove saranno gli indici a settembre 2012, per le previsioni a più breve ci proviamo e non possiamo prevedere sempre a mese;
- giusto alafederico e grazie.

PETRSALVATORE ha detto...

euro dollaro difficile da prevedere, ma crediamo che alla lungo il dollaro scenda.

fabio ha detto...

dove saranno gli indici a settembre 2012?

PETRSALVATORE ha detto...

Abbiamo già detto che saranno molto più in basso di oggi; guardate i nostri vari post precedenti

Anonimo ha detto...

Volevo chiederti se il fatto che l'euro si sia svalutato quasi del 20% non possa in qualche modo avere influenza sulle tue previsioni sugli indici europei. Svalutazione significa maggiore inflazione ma anche più occupazione e esportazioni. Cina, usa e altri stati (es. corea) hanno fatto dumping valutario a spese dell'europa fino adesso.
Il dax ha fatto minimi superiori a Febbraio e questo vuol dire che si risale farà nuovi massimi.
Luigi

PETRSALVATORE ha detto...

non crediamo che l'euro possa alterare i corsi di borsa, anche perchè sono ritracciamenti tecnici sino ad 1€. Per noi non ci saranno nuovi massimi, ma come al solito può darsi che ci sbagliamo.

Anonimo ha detto...

alla faccia del rintracciamento tecnico se arriva a 1$....
Voglio vedere se continua a scendere l'euro se non cambia i corsi di borsa...
Mettiti nei panni di un investitore extra-ue che può comprare azioni europee a sconto.

PETRSALVATORE ha detto...

purtroppo è così noi seguiamo solo i trand di lungo e sino ad 1$ si tratta di ritracciamento di un trand strategico di ascesa.

ugo ha detto...

senza andare al settembre 2012
ma considerando il portafoglio 2010

visto che hai venduto le posizioni long e l'oro e l'argento, pensi che fino a fine anno(2010) si scendera'?
E con i mercati anche i metalli industriali?

PETRSALVATORE ha detto...

Non è così che si ragiona, si ragiona nel lungo. Se si dovesse scendere sino al 2012, non ha senso comprare azioni, il rischio è troppo alto.

ugo ha detto...

Scusa ma il portafoglio lo hai fatto tu,e lo stai modificando in corso d'opera.....
E' un portafoglio che vale da quanto pensso di aver capito,2 anni,!?
Cioe' fino a dicembre 2011.
Nessuno dice di comprare azioni, ma mi sembra, che normalmente, sono piu "facili" analisi nel medio/corto periodo, e il fatto che tu abbia liquidato posizioni del tuo portafoglio studiato per il lungo lo dimostra.
Questa non vuole essere una polemica,ma visto che fino ad ora, le tue valutazioni sull'azionario sono fondate,e i fatti lo dimostrano,(e' evidente che USA ed europa hanno problemi strutturali di varia natura)volevo soltanto sapere se era giusto incrementare le posizioni short al portafoglio, in questo momento, in ottica anno 2010, per poi valutare la situazione a fine anno.

ciao

PETRSALVATORE ha detto...

- si, il portafoglio vale due anni e uno lo può tenere così per due anni; cerchiamo però di guadagnare il più possibile dal portafoglio liquidando le posizioni che cominciano a non piacerci o che hanno guadagnato molto; è ovvio che il portafoglio è fatto da diversi titoli e non tutti in due anni si muovono insieme come noi vogliamo (ecco perché lo modifichiamo); le analisi si fanno solo nel lungo, nel breve/medio si canna e basta anche se ci si può provare; per ora non incrementiamo lo short e rimane così, vedremo in seguito. Non è detto che incrementando tu possa fare meglio.