martedì, gennaio 09, 2007

ETF INGHILTERRA

Esistono due etf sugli indici inglesi.

Sono L'Ishares FTSE 100 e L'Ishares FTSE Uk Dividend plus.

Consigliamo di comprare il secondo (ISIN: IE00b0M63060), perchè dopo quasi 4 anni di borsa al rialzo è bene rimanere su titoli con buoni fondamentali e ottimi dividendi. E' composto da 30 titoli della borsa di Londra con alte prospettive di dividendi.

Non ha commissioni di entrata, uscita e performance.

Ha delle commissioni di gestione annue dello 0.40%.

Distribuisce dividendi con cadenza trimestrale.

Si può comprare anche solo una quota, che venerdì quotava 19.13 euro.

Non ha rischio di cambio, perchè quotato in euro.

Consigliamo di acquistarlo per una percentuale del proprio portafoglio del 3%.

Il nostro nuovo portafoglio etf per ora è composto da: 3% Etf Dax a 62.79 euro, 2% Lyxor etf a euro commodities CRB a 22.23 euro, 3% Lyxor etf commodities Crb - Non energy a 16.75 euro, 8% Ishares Dj Eurostoxx 50 a 41.58 euro, 3% Ishares Ftse UK dividend plus a 41.58 euro.

Il dax ora quota 66.38 (+9.6% dal 28/11/2006), il Crb 20.85 (-6.2% dal 14/12/2006), il crbne 16.42 euro (-1.97% dal 14/12/2006), l'eurostoxx 50 41.64 (+0.14% dal 15/12/2006) .

2 commenti:

Jakala ha detto...

Sicuro che convenga tenere ancora gli etf legati alle materie prime?
Io ho Lyxor etf a euro commodities CRB è notavo che sta scendendo di brutto. Inoltre si prospettano dei ribassi del petrolio e delle materie prime (rame, acciaio) che hanno corso molto.
Io sono dubbioso.

Jakala

psa ha detto...

La percentuale sul portaafoglio è molto bassa. Il consiglio vale per il lungo (almeno due anni). Nel lungo il petrolio è destinato a salire (nonostante ciò la percentuale del crb è solo del 2%). Altre commodities potranno salire: come lo zucchero.